Come aumentare la pressione dell’acqua nella doccia

Quando non vedi l’ora di una doccia rinfrescante, non c’è niente di peggio che essere accolto con un gocciolio d’acqua poco entusiasta. Fortunatamente, la maggior parte delle cause della bassa pressione dell’acqua nella doccia può essere facilmente risolta. In questo articolo, esaminiamo le cause più comuni, spieghiamo come testare la pressione dell’acqua e forniamo un utile elenco di controllo delle cose che puoi provare a risolvere il problema.

Segni di bassa pressione dell’acqua

Il primo segno di bassa pressione dell’acqua è la lentezza della doccia. Ma, prima di condannare la doccia, verifica che il problema non si estenda a tutta la casa effettuando il seguente test:

Come testare la pressione dell’acqua

Questo può diventare un po’ complicato! Innanzitutto, avrai bisogno di:

  • Misurino 1-2 litri
  • Cronometro
  • Calcolatrice.

Quindi, per calcolare la pressione dell’acqua, prova ogni rubinetto e la doccia come segue:

  1. Posizionare il misurino sotto il rubinetto o la doccia da testare
  2. Prepara il tuo cronometro!
  3. Contemporaneamente all’apertura completa del rubinetto, premere start sul cronometro
  4. Tempo 6 secondi (quindi chiudi il rubinetto e premi stop sul cronometro)
  5. Per calcolare la pressione dell’acqua, moltiplicare per 10 la quantità di acqua nella caraffa in litri.
  6. Questo ti dà la portata in litri al minuto (ad esempio, 0,8 l x 10 = 8 l al minuto)

La pressione dell’acqua dovrebbe essere di almeno 10 litri al minuto. Qualsiasi cosa sotto i 10 litri è considerata bassa pressione. Idealmente, vorresti che la pressione fosse compresa tra 10-15 litri al minuto. E tutto ciò che è al di sopra è buono.

Ecco cosa possono dirti i risultati

  • Se la pressione in tutti i rubinetti e nella doccia è debole: hai un problema idraulico da qualche parte in casa. Ad esempio, il rubinetto potrebbe non essere completamente aperto o potresti avere una perdita. Usa la nostra pratica guida su come diagnosticare perdite dai tubi per aiutarti a trovarlo.
  • Se la pressione dell’acqua calda è bassa, ma il freddo va bene: potresti avere sedimenti e depositi di calcare nei tubi o nel rubinetto, oppure potrebbe essere causato da una valvola di intercettazione parzialmente chiusa o ristretta. Continua a leggere per le correzioni.
  • Se la tua acqua calda ha una bassa pressione solo nella doccia: il problema è nella doccia. Segui la nostra lista di controllo qui sotto per trovare la causa e risolverla.

Cause di bassa pressione dell’acqua nella doccia

Ci sono molte cause comuni di bassa pressione dell’acqua, alcune delle quali sono fuori dal tuo controllo. Ad esempio, la tua pressione può essere influenzata dalla distanza della tua casa dal serbatoio dell’acqua, dal fatto che vivi su un’altura (il che significa che l’acqua deve viaggiare in salita) e da quanta acqua usano i tuoi vicini in determinate ore del giorno.

Tuttavia, ci sono altre cause che puoi risolvere, come:

Accumulo di calcare e sedimenti che causa una bassa pressione dell’acqua nel soffione: questo può essere risolto semplicemente pulendo o sostituendo il soffione. Vedere la sezione successiva per istruzioni su come eseguire questa operazione.

Valvole restrittive sul soffione

Un soffione a basso flusso potrebbe essere stato montato sulla doccia o il soffione potrebbe avere una valvola che limita il flusso dell’acqua. Questi limitatori sono messi in atto per aiutare a risparmiare acqua. Tuttavia, a volte possono limitarlo troppo. Potresti essere in grado di regolare il limitatore o, in caso contrario, rimuoverlo completamente o sostituire il soffione.

Un sistema idrico intasato

Se vivi in ​​una vecchia casa con tubi di ferro, il ferro potrebbe essersi arrugginito, rotto e causato un’ostruzione. Anche i tubi più vecchi rischiano di essere ostruiti da sporcizia, ghiaia o sabbia che entrano nei tubi. In questa situazione, è meglio chiamare un idraulico professionista che può consigliarti la soluzione migliore, che può includere la sostituzione dei tubi o il lavaggio dell’impianto.

Problemi con il sistema di tubazioni dell’acqua principale

Se hai escluso tutte le altre possibili cause, potrebbe esserci un problema con la pressione dell’acqua quando entra in casa. È possibile aumentare il flusso, ma questo deve essere fatto con attenzione, quindi è meglio chiamare il fornitore dell’acqua.

Come aumentare la pressione dell’acqua della doccia

A seconda del problema, ci sono diversi modi per aumentare la pressione dell’acqua nella doccia. Segui la lista di controllo qui sotto per trovare la soluzione giusta per te.

Verificare la presenza di perdite

Inoltre, controlla la pressione dell’acqua.  Come minimo, dovrebbe essere 1 bar. Se hai testato la pressione dell’acqua in tutti i rubinetti e nella doccia e hai riscontrato una bassa pressione dell’acqua in tutta la casa, potresti avere una perdita da qualche parte.

Verificare la presenza di sedimenti nel soffione doccia

Se fai la doccia da un po’ di tempo, potrebbe esserci un accumulo di calcare e sedimenti nel soffione che ostruisce il flusso dell’acqua. Per pulirlo svitare il soffione dal tubo e immergere il tutto in una ciotola di aceto per 8 ore. Quindi rimuovere manualmente eventuali detriti rimanenti. Suggerimento: usa uno stuzzicadenti per eliminare il calcare dai piccoli fori. Se questo non funziona, è probabilmente il momento di sostituire il soffione con uno nuovo.

Assicurati che il rubinetto di arresto sia completamente aperto

Se l’acqua calda viene fornita tramite una caldaia combinata, la pressione dell’acqua è controllata da un rubinetto di arresto. Controllare il manuale della caldaia per individuare il rubinetto di arresto e assicurarsi che sia completamente aperto.

Installa una pompa per la doccia

Se disponi di un sistema idraulico alimentato per gravità (ad esempio, hai un serbatoio dell’acqua fredda e un bollitore dell’acqua calda), considera di installare una pompa. Le pompe danno una spinta all’acqua mentre scorre dal serbatoio dell’acqua calda alla doccia. Oppure potresti cambiare la tua doccia con una doccia multigetto con una pompa già incorporata.

L’installazione di una doccia elettrica è un’altra opzione. Tuttavia, poiché le docce elettriche utilizzano solo acqua fredda, l’acqua deve fluire lentamente per consentire il tempo di riscaldarsi. Questo dà loro un flusso più dolce. Qualunque sia l’opzione scelta, è sempre meglio rivolgersi a un idraulico professionista per eseguire l’installazione per te.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *