Come posso bilanciare il calore nella mia casa?

Gli squilibri di temperatura in una casa possono essere causati da una miriade di fattori. Per fortuna, ci sono tanti modi per risolverli. La soluzione giusta per te dipende dalla fonte, sia essa ambientale o come è configurato il tuo sistema. Richiedi un audit energetico a un professionista per determinare l’origine del tuo squilibrio e per trovare la soluzione giusta per la tua casa. Ora è il momento perfetto per farlo anche tu: inizia a risolvere i problemi ora prima che arrivi il freddo invernale! In questo articolo ti diamo vari suggerimenti sulle cause del problema e su come puoi risolverle.

Fonti comuni di squilibri di temperatura in casa

Condutture o sistemi di climatizzazione di dimensioni errate

Se il tuo impianto di climatizzazione o le condutture d’aria sono della dimensione sbagliata per la tua casa, non otterrai il flusso d’aria di cui hai bisogno. Non solo questo influirà sull’equilibrio tra riscaldamento e raffreddamento della tua casa, ma può causare danni a lungo termine al tuo sistema. Nei mesi freddi, un flusso d’aria improprio può causare il congelamento delle serpentine dell’evaporatore del sistema. Nei mesi caldi si verifica il problema opposto: il sistema può surriscaldarsi e guastarsi prematuramente.

Condutture che perdono

I condotti d’aria possono perdere fino al 30% del flusso d’aria a causa delle perdite. Anche piccole perdite da condotti scarsamente isolati possono influire sul flusso d’aria in tutta la casa. Grandi perdite, ad esempio da giunti allentati, possono eliminare completamente il flusso d’aria in stanze distanti.

Scarso isolamento

Questo è più diffuso nelle case più vecchie, ma in ogni circostanza uno scarso isolamento e pareti sottili possono avere un forte impatto negativo sulla temperatura generale della casa. Se la tua casa non trattiene il calore o l’aria fresca, finirai per sprecare energia e spendere di più per condizionare l’intera casa. Anche se questo è un problema solo in stanze specifiche, farai funzionare il tuo sistema più a lungo di quanto dovrebbe essere necessario per riscaldarli e raffreddarli, il che può essere costoso a lungo termine.

Calore in aumento nelle case a più livelli

In una tipica casa a due piani, c’è una differenza di temperatura di 8-10 gradi tra il piano di sopra e quello di sotto. Questo perché il calore si sposta naturalmente dai livelli inferiori a quelli superiori, lasciando le stanze al piano superiore più calde di quelle inferiori. A peggiorare le cose, la maggior parte dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento monitora solo la temperatura intorno a un singolo termostato, che può lasciare le stanze più lontane o sopra di esso sotto-condizionate.

I termostati sono più efficaci nella stanza in cui sono installati

I termostati sono i migliori per regolare la temperatura dove si trovano. Supponiamo che il tuo sia installato nel tuo soggiorno: quando quella stanza raggiunge la temperatura preimpostata, l’intero sistema si spegne per evitare che la casa si surriscaldi. Ciò accade indipendentemente dal fatto che il resto della casa sia stato portato alla stessa temperatura.

Le stanze sono lontane dal tuo impianto di riscaldamento e/o condizionamento

Inutile dire che le stanze più vicine alla tua pompa di calore o condizionatore riceveranno naturalmente la maggior parte dell’aria condizionata. Quelle stanze che si trovano più lontano o alle estremità della canalizzazione ricevono un flusso d’aria molto inferiore e di conseguenza potrebbero non essere riscaldate o raffreddate in modo uniforme rispetto al resto della casa.

Fattori relativi alla stanza (posizione, finestre, ecc.)

La posizione delle stanze e le dimensioni e il numero di finestre in quelle stanze possono avere un effetto anche sulla temperatura. Ad esempio, una stanza esposta al sole per la maggior parte della giornata sarà naturalmente più calda di una lontana da essa. Se vivi in ​​un luogo particolarmente caldo o freddo, il numero e le dimensioni delle finestre in una data stanza, nonché il modo in cui sono sigillate, possono influire sulla temperatura generale.

Soluzioni agli sbilanciamenti di temperatura

Trova e rattoppa i condotti che perdono

Le condutture che perdono sono abbastanza facili da risolvere: individuare la fonte delle perdite e sigillale con nastro adesivo. Detto questo, ti consigliamo di lavorare con un professionista. Sapranno dove guardare (in genere giunti e raccordi lungo il lavoro del condotto) e avranno attrezzature di pressurizzazione per aiutarli a localizzare e sigillare le perdite.

Installa un isolamento migliore

Indipendentemente da eventuali squilibri di temperatura, è altamente raccomandato aggiungere un migliore isolamento alla tua casa. Un migliore isolamento può mitigare le perdite e può ridurre l’impatto dei fattori ambientali sulla temperatura all’interno della tua casa. Ancora una volta ti suggeriamo di lavorare con un professionista, se non sei un amante del fai-da-te.

Aggiungi un sistema di zonizzazione

I sistemi di zonizzazione degli ambienti consentono di controllare la temperatura indipendentemente dai termostati installati su ogni piano. Questi termostati sono montati sui pannelli di controllo in tutta la casa e comunicano con le serrande installate all’interno delle condutture. Le serrande vengono istruite per aprirsi e chiudersi automaticamente in base a come si impostano i singoli termostati. Oltre ad aiutarti a bilanciare la temperatura su diversi piani, un sistema a zone può consentire di riscaldare o raffreddare singole stanze su richiesta, o chiudere completamente le stanze inutilizzate.

Aggiungi un secondo sistema di climatizzazione

Se il tuo impianto di climatizzazione o le condutture dell’aria non sono di dimensioni adeguate per la tua casa, potrebbe essere necessario aggiungere un secondo sistema o sostituire del tutto quello esistente. Questa è la tua opzione più costosa, ma può darti un controllo migliore su diversi piani e potrebbe essere la tua unica soluzione in casi davvero estremi. Si consiglia di far ispezionare il sistema da un professionista per determinare se questa è la strada da percorrere.

Installa prese d’aria intelligenti

Se preferisci fare le cose da solo, un’altra opzione è installare un sistema cosiddetto “Smart Vent”. Le prese d’aria intelligenti ti danno il controllo sulla ventilazione in stanze specifiche, in modo simile alle serrande nei sistemi di zonizzazione tradizionali. Puoi impostare l’apertura e la chiusura delle prese d’aria intelligenti in orari specifici della giornata in base a quando le stanze sono effettivamente in uso.

In alternativa, puoi impostare queste prese d’aria sulla modalità automatica per coordinare automaticamente il flusso d’aria e la temperatura tra le stanze. Integrale con un termostato intelligente per creare una soluzione completa di riscaldamento stanza per stanza in grado di determinare in modo intelligente le tue esigenze, il tutto a una frazione del costo di aggiunta di un sistema di zonizzazione standard o di un secondo sistema di climatizzazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *