Come pulire una stufa a pellet?

Odi pulire la tua stufa a pellet? Ti capisco. Le stufe a pellet sono molto costose rispetto ai normali termosifoni domestici (come gli infrarossi) e ai caminetti (come i camini elettrici). Se hai una stufa a pellet, ovviamente, sarà la principale fonte di riscaldamento, dovresti pulirla tempestivamente e correttamente per ottenere il rendimento da essa come nuova di zecca. Pulire una stufa a pellet non è facile in quanto ha molti componenti e devi pulirla e prenderti cura di ogni sua parte. Altrimenti, la potenza di riscaldamento della stufa si attenua notevolmente. Inoltre, potrebbe iniziare a mostrare problemi indesiderati. Per pulire una stufa a pellet in modo corretto, è necessario eseguire una routine durante il periodo di funzionamento intenso di una stufa a pellet. Ma negli ultimi quattro anni in cui ho pulito la mia stufa, sono riuscito a ridurre il tempo impiegato a soli 20-30 minuti al mese. Ho scoperto che il passaggio più critico nella pulizia della stufa è avere gli strumenti giusti per il lavoro.

Procedura passo-passo per la pulizia delle stufe a pellet

  1. Anche se può sembrare ovvio, una torcia che puoi indossare sulla testa o fissarla al lato del fornello è d’obbligo. Senza la luce adeguata, è impossibile vedere tutti gli angoli e le fessure dove si nasconde la cenere. Mentre il faro ti consente di usare le mani per altre attività, proietta una luce decente ovunque giri la testa per guardare.
  2. Un altro strumento indispensabile è una buona spazzola rigida. Uso un vecchio pennello in nylon da 2′ per spazzare via la cenere dal mio scambiatore di calore e dalle pareti della stufa stessa. Non cercare di usare un pennello fragile economico. Hai bisogno di uno robusto in grado di sopportare lo stress della pulizia regolare.
  3. Dovresti già avere un buon raschietto in metallo. Il mio è arrivato con la mia stufa. Se non ne hai uno, sono disponibili più posti online per l’acquisto. Uso il raschietto per pulire il braciere e per rimuovere eventuali accumuli di creosoto che erano troppo difficili da rimuovere con il pennello.
  4. Anche la protezione dalla polvere è importante. Indossa guanti e una maschera antipolvere mentre pulisci la stufa a pellet. Ai tempi in cui ho iniziato a utilizzare la mia stufa, ho pulito la stufa senza protezione dalla polvere. Quello che ho scoperto è che la cenere può essere molto dura sulla pelle ed estremamente difficile da pulire. Indossando i guanti, puoi saltare il duro passaggio del lavaggio delle mani. Poiché pulire la tua stufa a pellet può produrre un’enorme nuvola di polvere, indosso una maschera per proteggere i miei polmoni. Perché vorresti rischiare respirando tutta quell’aria sporca?

Gli strumenti di cui hai bisogno per pulire la tua stufa a pellet nel modo giustoParlando di polvere: ho imparato un ottimo trucco che aiuta a evitare che fuoriesca in casa mentre pulisci. Sulla mia stufa a pellet, ho un’impostazione che mi consente di accendere il ventilatore di scarico durante la pulizia della stufa. Questo tira fuori tutta la polvere attraverso il tubo di scarico e impedisce che la polvere di cenere si sparga in tutta la casa. Non sono sicuro che tutti i modelli di stufe abbiano questa funzione, ma se la tua lo fa, dovrebbe essere sempre il primo passo nel tuo processo di pulizia.

  1. Un altro ottimo trucco per ridurre al minimo la polvere in casa è l’utilizzo di un aspiratore da negozio con gli speciali sacchetti raccoglipolvere ad alta efficienza. I normali sacchetti e filtri per aspirapolvere da negozio non riescono a filtrare le minuscole particelle di cenere così come questi sacchetti ad alta efficienza realizzati per catturare le polveri fini. Ho commesso l’errore di usare una borsa normale le prime due pulizie, solo per scoprire che avevo spazzato via la polvere in tutta la casa. Inutile dire che mia moglie non era molto contenta di me. Questi sacchetti ad alta efficienza funzionano molto meglio nel contenere la polvere.

Ultimo ma non meno importante, quando si tratta di pulire la stufa, il tuo migliore amico è sempre il tuo combustibile a pellet. I pellet di legno di alta qualità hanno così tanta meno cenere che può farti risparmiare molte, molte ore di pulizia ogni stagione. Per come lo razionalizzo io, il riscaldamento con il pellet può essere un gran lavoro. Spendendo un po’ di più in carburante di qualità superiore, riduco la quantità di tempo impiegato per la pulizia. Questo significa più tempo con la mia famiglia, che è un compromesso che è un gioco da ragazzi per me.

Come pulire il cassetto/cassettiera della cenere?

Controllare regolarmente il cassetto cenere della stufa quando viene utilizzato più frequentemente. Se la padella è piena di cenere, devi scaricare la cenere in un luogo sicuro. In caso contrario, la stufa smetterà di funzionare correttamente.

Ecco i passaggi che puoi seguire per pulire un cassetto cenere:

  1. Per prima cosa, sblocca la chiave del cassetto cenere e apri lo sportello della cenere. A volte il portacenere si attacca con la vite. In tal caso, è necessario aprire la vite con un cacciavite per rimuovere il cassetto cenere.
  2. In secondo luogo, prendi il cassetto in uno spazio aperto. Quindi, scarica la cenere in un cestino.
  3. Riposizionare infine il cassetto cenere dove è stato tolto. E chiudi di nuovo la chiave.

Come togliere la ruggine da una stufa a pellet

Passo 1: raschiare la ruggine con una spazzola metallica

Se la tua stufa a pellet è vecchia, ci sono buone probabilità che l’involucro esterno della stufa diventi rustico. Ispezionare molto attentamente il corpo esterno. Se rilevi macchie rustiche su di essa, devi fare un po ‘di rottamazione seria altrimenti l’intero corpo della stufa sarà danneggiato. Inoltre, se non pulisci l’esterno della stufa da molto tempo, dovresti lavorare sodo per rimuovere la ruggine dal metallo. Applicare la spazzola metallica ovunque sia visibile la ruggine.

Passo 2: applicare la carta vetrata all’esterno della stufa a pellet

La pulizia della ruggine morbida e semplice può essere possibile solo con una boccola metallica, ma non è possibile pulire la ruggine dura con essa. La pulizia della ruggine più strana e dura della stufa è possibile solo con carta vetrata. Raschiare molto lentamente il punto danneggiato con carta vetrata finché la corrosione non scompare.

Passo 3: pulire la stufa

Potresti vedere macchie di cenere e sporco persistenti sulla superficie esterna della stufa. Prepara una soluzione di acqua e aceto in un rapporto di 2:1 per pulire questo tipo di accumuli indesiderati. Spruzzare la soluzione direttamente sulle macchie, attendere qualche minuto e strofinare con un vecchio straccio pulito. Lasciare asciugare la stufa a pellet prima di utilizzarla.

Suggerimenti e precauzioni

  • Indossa sempre una mascherina chirurgica per tenerti lontano dalla cenere volante.
  • Indossa dei guanti per mantenere la tua mano pulita e al sicuro.
  • Prima della pulizia verificare che la stufa a pellet sia spenta.
  • Attendere che le parti interne della stufa a pellet diventino fredde e sicure al tatto.
  • Utilizzare sempre pellet di alta qualità.

La stufa a pellet genera cenere, quindi diventa molto sporca soprattutto nella stagione invernale quando è più utilizzata. Quindi, è tuo dovere principale mantenere le sue prestazioni pulendolo se ne hai uno in casa. Prova a lavare le sue parti passo dopo passo. Mantenere tutte le parti importanti discusse sopra. Lavare accuratamente tutte le parti e maneggiarle con cura e seguire i consigli e le precauzioni.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *