Come raffreddare rapidamente una stanza

Non c’è niente di meglio di una calda giornata di sole. I mesi estivi significano la possibilità di andare in spiaggia, gustare un gelato e prendere il sole. Tuttavia, il caldo non è sempre una buona notizia. Man mano che le temperature aumentano all’esterno, più salgono anche all’interno. Abbiamo tutti vissuto quelle notti calde (appiccicose), girando e rigirandoci e sentendoci generalmente a disagio. Durante quelle notti prive di sonno, potresti chiederti come raffreddare una stanza o anche quali sono le migliori ventole di raffreddamento per le stanze?

Se sei abbastanza fortunato da avere un sistema di aria condizionata completo in tutta la casa, allora potresti già avere gli strumenti per mantenere fresca una stanza. Ma se non hai il lusso dell’aria condizionata, quando arriva un’ondata di caldo potresti ritrovarti in una casa piena di aria calda insopportabile.

Fortunatamente, ci sono diversi modi per rinfrescare una stanza di notte. Molti metodi richiedono solo pochi minuti e saranno una vera salvezza quando le temperature inizieranno a salire. Ecco i migliori consigli degli esperti su come raffreddare velocemente una stanza:

Incoraggia l’aria a fluire

Molte persone pensano che aprire una finestra e lasciarla fare sia una semplice soluzione al problema. Anche se consentire l’aria fresca all’interno è buono, spesso non sarà così efficace nel cambiare rapidamente la temperatura della stanza. Invece, apri due finestre allineate tra loro, o almeno alle estremità opposte della stanza o della tua casa, questo incoraggerà l’aria a fluire liberamente e creerà una piacevole brezza.

Se vuoi sapere come raffreddare ulteriormente una stanza incoraggiando il flusso d’aria, metti un ventilatore davanti a ciascuna finestra. Collocane uno in una finestra di fronte alla tua stanza, che soffierà l’aria dall’esterno. Sulla seconda finestra, posiziona un altro ventilatore rivolto verso l’esterno che soffierà l’aria calda dalla tua stanza all’esterno.

Evitare di utilizzare apparecchi che generano calore

Quasi tutti gli apparecchi elettrici emettono una piccola quantità di calore quando sono in uso, il che può essere inutile quando si cerca di raffreddare una stanza. I piccoli elettrodomestici non producono abbastanza calore per fare una grande differenza nella temperatura ambiente, ma ci sono alcuni elettrodomestici il cui unico scopo è generare calore.

Questi includono elettrodomestici come il tuo:

  • Forno
  • Microonde
  • Asciugatrice
  • Anche il tuo asciugacapelli!

Tutti questi componenti elettrici possono dare il via a molto calore, quindi cercare di evitarne l’uso durante i climi più caldi può davvero aiutare a mantenere fresca la tua casa. Invece, sostituisci l’asciugatrice con uno stendibiancheria da interno e cambia i pasti cucinati con un’insalata o un pasto delizioso e rinfrescante che non prevede cottura.

Lascia entrare aria fresca durante la notte

Se ti stai chiedendo come mantenerti fresco di notte, uno dei trucchi più efficaci è aprire le tende e le finestre mentre il sole è tramontato. Una volta che il sole è tramontato, la temperatura esterna si abbassa e puoi usarla per rinfrescare la tua casa. Apri le finestre il più lontano possibile. Per le case con finestre a doppia anta, controlla se anche le ante superiori si aprono, come spesso accade.

Blocca la luce del sole durante il giorno

In una bella giornata di sole, vogliamo naturalmente aprire le tende e goderci il bel tempo. Tuttavia, questo è molto controintuitivo quando pensi a come mantenere fresca una stanza. Le temperature calde dall’esterno saranno ammesse attraverso le finestre e il vetro può persino amplificare questo calore, rendendo la tua stanza più calda.

Se vuoi rinfrescare una stanza, dovresti tenere le tende chiuse durante il giorno, questo bloccherà la luce solare diretta e il calore. Trucco rinfrescante: se le tue tende sono sottili e non sono efficaci nel bloccare la luce del sole, drappeggiare materiali spessi e morbidi come le coperte del letto sopra le finestre può funzionare molto bene come alternativa facile.

Come mantenersi freschi di notte

Oltre ad aprire le finestre una volta che il sole è tramontato, ci sono alcuni altri suggerimenti su come mantenersi freschi di notte. Con l’aumento del calore, un modo semplice per raffreddare la zona notte è abbassarla il più possibile. Questo potrebbe significare spostare il materasso sul pavimento o dormire in una stanza più bassa della casa.

Investi in alcune attrezzature per mantenerti più fresco, come una delle migliori ventole di raffreddamento per le stanze, un cuscino di raffreddamento e pacchi di raffreddamento in gel. Un cuscino rinfrescante è progettato per allontanare il calore dalla zona della testa e, a sua volta, manterrà tutto il corpo più fresco.

Un pacchetto di gel rinfrescante, o anche una borsa dell’acqua calda congelata, nel tuo letto farà miracoli per mantenerti fresco. Dovresti anche dormire con coperte leggere e lenzuola di cotone al 100% durante l’estate per tenere a bada il caldo.

Regola i tuoi ventilatori

Sia che tu abbia un ventilatore a soffitto o uno indipendente nella tua stanza, assicurarti che sia impostato correttamente e che venga regolato di nuovo se necessario può essere un modo semplice per mantenere fresca la stanza. Assicurati che i tuoi ventilatori siano impostati in senso antiorario!

Durante l’estate l’ultima cosa che vuoi è distribuire l’aria calda, quindi dovresti regolare i tuoi ventilatori per girare in senso antiorario quando fa caldo. La maggior parte dei ventilatori da soffitto avrà un piccolo interruttore sul lato da qualche parte, che cambierà la direzione e ti permetterà di diffondere aria fresca, non aria calda.

Gli utenti di energia intelligente utilizzeranno i loro ventilatori anche durante l’inverno come un modo per incoraggiare la distribuzione dell’aria calda. Durante i climi più freddi, un ventilatore da soffitto è più efficace nell’impostazione in senso orario poiché è migliore per distribuire l’aria calda.

Chiudi gli spazi inutilizzati

Se hai alcune stanze della tua casa che non usi spesso, possono avere un grande impatto. Avere molte stanze inutilizzate immagazzinerà più calore e lo diffonderà tra le varie stanze della tua casa. Evita questo chiudendo tutte le camere da letto inutilizzate e mantieni quante più porte puoi chiudere durante il giorno. In questo modo puoi concentrarti solo sul raffreddamento delle stanze di cui hai bisogno, e funzionerà anche più velocemente, ora che non avrai altre stanze inutilizzate che rubano la tua sudata aria fresca!

Spegni le luci a incandescenza

Alcuni tipi di illuminazione, in particolare le luci a incandescenza, emettono una grande quantità di calore. Scambiare questi tipi di luci con l’illuminazione a LED avrà un impatto significativo sul raffreddamento della tua casa durante l’estate. Se non puoi sostituire l’illuminazione attuale, cerca di evitare di accenderle quando il clima è particolarmente caldo. Se hai bisogno che le luci siano accese perché hai le tende chiuse per bloccare il calore del sole, prova lampade più piccole con lampadine a LED per mantenere la temperatura al minimo.

Investi in aria condizionata o ventilatori

Quando si tratta di raffreddare una stanza, uno dei metodi più efficaci è un’unità di condizionamento dell’aria o una delle ventole di raffreddamento superiori. L’aria condizionata non è sempre una soluzione economica, ma ci sono opzioni relativamente economiche e facili da installare sotto forma di unità di aria condizionata per finestre. Inoltre avrai questa soluzione per gli altri giorni caldi degli anni a venire!

Queste unità per finestra sono considerate più ecologiche di un’unità di condizionamento dell’aria completa poiché raffreddano solo una stanza principale della casa rispetto all’intero edificio. Molte delle migliori ventole di raffreddamento per le stanze sono anche economiche e possono fare una grande differenza nel raffreddare una stanza in modo rapido ed efficiente.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *