Come ridurre e prevenire la muffa in casa

Se hai a che fare con clima caldo e umidità elevata, la muffa può colpire in qualsiasi momento. Tende a insinuarsi in spazi umidi con una fonte d’acqua, come bagni e cucine, e può essere difficile da eliminare. Fortunatamente, i migliori deumidificatori per la muffa possono aiutarti ad asciugarla. Una volta individuata la muffa o annusato il suo caratteristico profumo di muffa, ti consigliamo di valutare prima il resto della casa prima di decidere di acquistare un deumidificatore.

Se la muffa è limitata a un’area o una stanza, un deumidificatore piccolo ed efficiente in grado di rimuovere circa 16 litri di acqua dall’aria alla volta probabilmente farà il suo lavoro. Ma se hai la muffa in una grande area aperta, come un seminterrato o anche un intero piano della tua casa, ti consigliamo di investire in una macchina molto più grande in grado di filtrare fino a varie decine di litri di umidità per utilizzo.

Alcuni tattiche di prevenzione della muffa

Ecco le 12 migliori tattiche di prevenzione e riduzione della muffa:

  • Assicurati che la tua casa sia stata costruita correttamente per il clima / la zona. Sfortunatamente, molti problemi di muffa sorgono a causa degli errori di un costruttore.
  • Una corretta ventilazione è un must. Hai bisogno di ventilazione in tutti i posti giusti e le prese d’aria dovrebbero essere fuori e lontano da casa tua, non in un attico o dietro un muro.
  • Assicurati che la tua casa sia adeguatamente sigillata (finestre e porte).
  • Riparare immediatamente le perdite.
  • Non lasciare che l’umidità si sieda. Asciuga immediatamente le zone umide.
  • Resta al passo con la manutenzione domestica. Non rimandare le riparazioni di base in quanto possono portare a un problema più grande.
  • Previeni la condensa.
  • Riduci l’umidità.
  • Non consentire a mobili e tendaggi di bloccare le griglie di alimentazione. Ciò può causare condensa.
  • Elimina il disordine.
  • Fai funzionare i depuratori d’aria della stanza.
  • Dirigi l’acqua lontano da casa tua.

Perché un deumidificatore previene la muffa

I deumidificatori sono solo uno dei tanti modi per prevenire la muffa. Ma onestamente, possono dimostrare di essere uno dei più importanti. La muffa ha bisogno di umidità per crescere e prosperare. Alcuni tipi di muffa richiedono più umidità di altri, ma alcuni tipi crescono bene senza molta umidità. I deumidificatori prevengono la muffa riducendo il livello di umidità relativa in casa.

L’umidità relativa è una misura della quantità di umidità, o vapore acqueo, presente nell’aria rispetto a quanto vapore acqueo l’aria potrebbe trattenere alla temperatura corrente. L’aria calda può trattenere più vapore acqueo dell’aria fredda. Gli esperti raccomandano di mantenere l’umidità interna tra il 30 e il 60 percento. Il tossicologo con cui ho lavorato ha suggerito che più basso è ancora meglio, specialmente nei climi umidi o durante i periodi più umidi dell’anno.

Per assicurarsi che il deumidificatore mantenga l’umidità relativa a un livello sano, è necessario posizionare un igrometro / misuratore di umidità nella stessa stanza per misurare la percentuale di umidità nell’aria. L’unico caso in cui ciò non è necessario è se hai un deumidificatore con un umidostato incorporato, che non solo misura l’umidità relativa ma la controlla anche automaticamente.

Se hai un umidostato incorporato, impostalo al livello di umidità appropriato, di solito intorno al 30-35% di umidità relativa. È estremamente importante che l’umidostato della tua unità sia impostato sul livello di umidità appropriato. Se si imposta l’umidostato a un livello di umidità troppo basso, il deumidificatore potrebbe funzionare continuamente. Questo spreca energia, con conseguente aumento delle bollette elettriche e può avere un impatto negativo sulla qualità dell’aria.

I deumidificatori non hanno poteri magici che permettano loro di uccidere la muffa. Aiutano semplicemente a prevenirla. La maggior parte delle case e delle aziende, comunque, necessita di un po’ di umidità per evitare danni causati dall’essiccazione a legno e vernice, nonché per controllare l’elettricità statica. Anche la secchezza estrema può causare problemi di salute.

Segnali che hai bisogno di un deumidificatore

  • Soffri di costanti sintomi di allergia
  • L’aria nella tua casa è appiccicosa
  • Ci sono macchie d’acqua sulle pareti o sui soffitti della tua casa
  • L’umidità è elevata in tutta la casa o in stanze con scarsa ventilazione o assenza di ventilazione
  • Hai frequenti condensa sulle finestre in alcune aree della tua casa
  • Puoi vedere la crescita della muffa reale
  • Ci sono odori di muffa o altri odori strani (ricorda, la muffa può odorare come qualsiasi cosa)
  • Hai legno marcio dentro e intorno alla tua casa.

I vari tipi di deumidificatori sul mercato

Un deumidificatore è un dispositivo portatile che aspira l’umidità dall’aria, riducendo l’umidità all’interno di una stanza. Esistono due tipi principali di deumidificatori portatili: un deumidificatore refrigerante e un deumidificatore essiccante. Se un deumidificatore a refrigerante funziona a basse temperature, le batterie possono congelare. Tuttavia, alcuni di questi deumidificatori sono dotati di una funzione di sbrinamento per evitare danni al deumidificatore.

Con un deumidificatore essiccante, l’aria viene aspirata nel deumidificatore dove passa attraverso un materiale adsorbente noto come essiccante. Quindi, l’acqua viene rilasciata nel serbatoio e drenata manualmente o tramite un tubo. A differenza dei deumidificatori refrigeranti, gli umidificatori igroscopici possono funzionare a temperature inferiori senza congelamento.

La maggior parte dei deumidificatori domestici utilizza un sistema di refrigerazione per abbassare i livelli di umidità e condensare l’umidità in eccesso dall’aria su una piastra metallica. L’umidità viene aspirata nel deumidificatore attraverso la forza di un ventilatore interno e di un compressore, quindi immagazzinata nel suo serbatoio. L’umidità raccolta rimarrà nel serbatoio fino allo svuotamento, a meno che l’unità non sia stata installata direttamente nello scarico.

La maggior parte dei deumidificatori di fascia medio-alta viene fornita con quanto segue:

  • Termostato regolabile
  • Spegnimento automatico
  • Un pulsante di ripristino automatico
  • Pad di controllo elettronico
  • Opzioni di comfort che autoregolano l’umidità in base alla temperatura ambiente
  • Una modalità per lo sbrinamento
  • Finestre a livello dell’acqua per monitorare il secchio
  • Compatibilità con installazione diretta a scarico
  • Maniglie per un facile trasporto

Idealmente, sceglierai un deumidificatore con un igrometro integrato. Non tutti i modelli lo hanno, però.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *