Come riscaldare l’acqua della piscina?

Non c’è niente come nuotare in una piscina calda in autunno, quando il caldo estivo è svanito. Ma questo ha un prezzo. Il costo medio per riscaldare una piscina può variare da 300 a 1.000 euro al mese, a seconda delle dimensioni della piscina. Indipendentemente dal tipo di metodo di riscaldamento utilizzato, il tempo di riscaldamento della piscina dipende da alcuni fattori: che tipo di piscina hai; quanta acqua contiene; che sia isolato o meno; quanto sole prende. Non preoccuparti però, ci sono molti modi per riscaldare la tua piscina per molto meno. Ecco i modi più economici per riscaldare la piscina in bassa stagione.

  1. Usa una copertura solare

Uno dei metodi più economici per trattenere il calore in una piscina è una copertura solare. La causa principale della perdita di calore in una piscina è l’evaporazione. Il calore aumenta, quindi l’acqua calda sale in cima alla piscina e poi evapora nell’aria. Ciò si verifica soprattutto durante il giorno, quando la piscina è esposta al sole. Una copertura solare funge da coperchio protettivo ed è progettata per assorbire il calore solare e ridurre l’evaporazione. Il costo di acquisto iniziale può variare a seconda delle dimensioni della piscina, ma il costo iniziale non dovrebbe avvicinarsi a una bancarotta.

  1. Investire in anelli solari

Gli anelli solari funzionano in modo simile alle coperture solari. È davvero una preferenza personale se si desidera avere una copertura completa da posizionare sopra l’intera piscina o più anelli più piccoli che possono essere spostati. Proprio come le coperture solari, gli anelli solari impediscono l’evaporazione e riscaldano la piscina attraverso il calore solare. Gli anelli solari possono essere spostati in cima alla piscina. Inoltre, è più facile utilizzare gli anelli solari per coprire una piscina piuttosto che trovare una copertura solare che si adatti perfettamente alla piscina.

  1. Prova una copertura per piscina solare liquida

Proprio come gli anelli solari o la copertura solare, una copertura solare liquida per piscina funziona per combattere l’evaporazione e quindi prevenire la perdita di calore. La copertura per piscina solare liquida è un tipo di liquido che viene versato in una piscina che crea una barriera liquida invisibile che si trova sopra l’acqua. Questo strato liquido riduce l’evaporazione, che riduce la perdita di calore. Il liquido è perfettamente sicuro per nuotare, è biodegradabile e non contiene sostanze chimiche dannose. Tuttavia, questi potrebbero non funzionare se la tua piscina si trova in una posizione ventosa, questo potrebbe non essere il metodo più efficace, poiché il vento può rompere il sigillo liquido.

  1. Costruisci una recinzione per piscina antivento

Una copertura per piscina antivento è il metodo migliore per mantenere calda la piscina se vivi in ​​una zona ventosa. Il vento altera la superficie della piscina che consente all’acqua calda di fuoriuscire dalla piscina. Le coperture antivento proteggono dal vento e quindi proteggono la piscina dalla perdita di calore. Un vantaggio è che le coperture per piscina antivento rendono la piscina accessibile con qualsiasi tempo, pioggia o sole. Il costo dipende dalle dimensioni della piscina e dai materiali utilizzati per costruire la copertura.

  1. Usa il trucco del tubo nero

Sebbene questo metodo sia leggermente complicato, funziona altrettanto bene per riscaldare la piscina senza spendere troppo. Questo trucco del tubo nero utilizza l’energia solare in un modo semplice ma intelligente per riscaldare la piscina. Acquista un tubo da giardino nero. Srotola il tubo e collegalo al rubinetto dell’acqua fuori casa. Quindi fai scorrere il tubo in un punto che riceve luce solare diretta e avvolgi la casa in una formazione a spirale alla luce solare diretta. Fai scorrere il tubo rimanente nella piscina. Il sole riscalderà l’acqua mentre scorre dalla casa alla piscina e farà scorrere l’acqua calda nella tua piscina!

  1. Usa una pompa di calore per piscina

Una pompa di calore per piscina è un investimento prezioso. Le pompe di calore per piscine aspirano aria calda dall’atmosfera e utilizzano quell’aria per riscaldare la piscina attraverso un processo a basso consumo energetico. Questo processo raccoglie il calore dall’atmosfera e lo trasferisce all’acqua della piscina. Questo metodo riscalderà la piscina molto più velocemente di quelli menzionati prima. Inoltre, una pompa di calore per piscina si basa interamente sulla temperatura e non sul sole. I raggi solari non influiscono sull’efficacia di una pompa di calore per piscina.

  1. Combina una copertura solare e una pompa di calore per piscina

Anche se questo metodo potrebbe essere leggermente più costoso, questo è il modo migliore per riscaldare la piscina a un costo inferiore. Combina una copertura solare o anelli solari con una pompa di calore per piscina e la tua piscina rimarrà calda per tutto il tempo che desideri. La pompa della piscina copre il giorno e la notte nuvolosi, mentre il riscaldatore solare copre le giornate di sole. Con questi due combinati, avrai una piscina calda a poco prezzo!

Le coperture solari: perché sono così utili

Il sole è lo scaldabagno GRATUITO della natura. L’acqua della tua piscina assorbe la luce del sole e il calore semplicemente sedendoti al sole. Una piscina media si riscalda di circa 0,7° all’ora sotto il sole di mezzogiorno. Ma il lato negativo di quel sole? L’evaporazione. L’evaporazione può far sì che la stessa piscina perda 5° C per ogni mezzo cm circa di acqua evaporata.

Le coperture solari per piscine, note anche come coperte solari, sono grandi fogli di plastica isolante che sembrano pluriball e si trovano sopra l’acqua della piscina. Non solo catturano l’energia del sole, ma trattengono anche il calore riducendo l’evaporazione dell’acqua, soprattutto di notte. Il calore che la tua piscina guadagna durante il giorno viene perso di notte. Una coperta solare mantiene parte di quel calore dalla dissipazione e riduce l’evaporazione di circa il 95 percento.

Quando l’acqua evapora dalla tua piscina, perdi anche le sostanze chimiche in quell’acqua. Una coperta solare può impedire che dal 35 al 60 percento dei prodotti chimici dell’acqua della piscina scompaiano nel nulla. A seconda di dove vivi, una copertura solare potrebbe non mantenere l’acqua calda come una stufa elettrica o a gas. Tuttavia, può ancora ridurre l’evaporazione dell’acqua e aiutare a trattenere il calore.

Se hai una piscina grande, o se nuoti spesso, rimuovere la coperta solare può essere un po’ fastidioso. Puoi tagliare la coperta solare in pannelli più piccoli e rimuovere i pezzi uno alla volta. Oppure potrebbe valere la pena investire in una bobina di copertura solare.

Le coperture solari liquide, invece, sono costituite da una sostanza alcolica grassa che forma uno strato sottile sopra l’acqua e aiuta a prevenire l’evaporazione. Non puoi vederlo, non puoi sentirlo ed è sicuro nuotare dentro. Le coperture solari liquide sono più facili da usare rispetto a una coperta solare; stai solo aggiungendo liquido alla tua piscina invece di avvolgerti in una coperta. Ma le coperte solari sono circa il 25% più efficaci nel mantenere il calore e l’acqua nella piscina.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *