Come riscaldare l’intera casa con un camino?

Il caldo bagliore di un caminetto acceso aggiunge un’atmosfera che crea un senso di calore e benessere. Sono molti i fattori che possono influenzare la capacità del tuo caminetto di riscaldare l’intera casa. Qui, esploriamo i principali tipi di camini disponibili e l’efficacia di ciascuno in termini di potenza termica. Vedremo anche l’importanza di spostare l’aria calda da uno spazio a tutti gli altri e le diverse soluzioni da esplorare. Riscaldare la tua casa usando il tuo caminetto è piuttosto semplice. A seconda del tipo di casa che hai, questi suggerimenti sono anche piuttosto efficaci.

Può un termocamino riscaldare un’intera casa?

Uno dei tipi più popolari di camini che si trovano oggi sul mercato sono senza dubbio le stufe. Le stufe possono funzionare con diversi tipi di combustibili, che vanno dal combustibile solido / legna, fino alle stufe decorative a gas o elettriche.

Quasi tutte le stufe elettriche possono essere classificate come “solo decorative” e sono generalmente dotate di un termoventilatore da 2 kW, che può essere azionato indipendentemente dall’immagine della fiamma. Questa potenza termica può essere sufficiente per riscaldare un piccolo spazio; tuttavia, aspettarsi punti freddi in stanze più grandi e prepararsi affinché la temperatura scenda rapidamente una volta spento il termoventilatore.

Come regola generale, le stufe a combustibile solido / pellet di legno offrono una resa termica molto maggiore rispetto alle opzioni a gas o elettriche. Inoltre, rispetto alle stufe elettriche, le stufe a combustibile solido e a gas tendono a irradiare calore dal corpo in ghisa solida molto tempo dopo che il fuoco è stato spento.

Stufa a legna

Le stufe a combustibile solido e a pellet di legno bruciano a una temperatura più elevata e possono offrire fino a 12 kW di potenza termica (che è oltre quattro volte superiore ai radiatori per riscaldamento centralizzato che si trovano in un soggiorno di medie dimensioni!). Questo tipo di stufa ha più possibilità di riscaldare un grande open space o un’area al piano terra se le porte sono tenute aperte.

Sebbene le stufe a gas offrano convenienza e una resa termica rispettabile fino a 5 kW, le stufe a pellet di legno (con caricamento automatico) offrono livelli di comodità simili, ma rese di calore molto più elevate. Se trovi che una stufa a combustibile solido non sia un’opzione adatta e hai bisogno di qualcosa di più conveniente, ti consigliamo di guardare una stufa a gas ad alto rendimento.

Questo tipo di apparecchio di riscaldamento non solo è immediatamente pronto per l’uso, ma può offrire livelli simili di potenza termica senza il fastidio aggiuntivo di caricare e immagazzinare carburante. Sebbene l’intensità del calore non sia grande come un fuoco a combustibile solido, la potenza termica di una stufa a gas alla fine porterà la temperatura della stanza a livelli simili.

Può un moderno caminetto “a buco nel muro” riscaldare un’intera casa?

Un radiatore da soggiorno di medie dimensioni offre fino a 3 kW di potenza termica e qualsiasi caminetto in grado di superare questa cifra dovrebbe essere sufficiente per riscaldare una singola stanza. Sebbene i camini elettrici da incasso nel muro offrano ancora solo la potenza di un termoventilatore massimo da 2 kW, molti dei moderni camini a gas da incasso nel muro possono offrire oltre 8 kW di potenza termica con un’eccezionale efficienza del combustibile da abbinare.

Anche i camini aperti a combustibile solido da incasso nel muro stanno rapidamente diventando popolari grazie alla produzione di calore sinonimo di stufe a combustibile solido / legna. Ancora una volta, un caminetto a legna / combustibile solido di dimensioni adeguate che offre una potenza termica superiore a 10 kW sarebbe sufficiente per riscaldare uno spazio abitativo a pianta aperta o un’area al piano terra.

Quali tipi di camini sicuramente non riscalderanno un’intera casa?

I fuochi aperti, che siano a legna, a gas o altro, sono incredibilmente inefficienti, ma è improbabile che riscaldino più di una singola stanza. Poiché sono aperti al camino / canna fumaria direttamente sopra, la maggior parte del calore viene disperso nella canna fumaria. Poiché un fuoco aperto non è inserito in nessun tipo di camera in ghisa sigillata (come con una stufa), il calore radiante viene perso una volta che il fuoco si spegne. Anche mantenere acceso il fuoco è molto costoso, poiché il carburante tenderà a bruciare molto più velocemente se esposto alla canna fumaria aperta.

I camini elettrici sono progettati pensando all’estetica e alla praticità. Offrendo una modesta potenza termica di 2 kW tramite un termoventilatore, lo sviluppo di fuochi elettrici si è concentrato sull’immagine della fiamma e sulle opzioni del tipo di telecomando, anziché sulla potenza termica. Sebbene i fuochi elettrici possano fornire un rapido aumento di aria calda in una fredda mattina o aiutare a integrare il riscaldamento centralizzato durante il giorno, non offriranno una potenza di calore sufficiente per riscaldare una stanza di dimensioni più grandi della media.

L’importanza del movimento d’aria

Riscaldare la tua casa usando il tuo caminetto non è una scienza esatta, ma inizia con il flusso d’aria. Ci sono molti modi per creare un flusso d’aria nella tua casa, dipende principalmente dallo stile di casa che hai. La configurazione migliore sarebbe quella di avere il caminetto / stufa / inserto situato al piano principale o nella zona giorno principale con una posizione centralizzata o in uno spazio open-concept.

O avere una casa in stile ranch (lunga e tentacolare), con l’unità al centro in modo da avere due ali più piccole da riscaldare. Molte persone, per motivi di pulizia, optano per un’installazione seminterrato del proprio caminetto / stufa / inserto soprattutto se utilizzano un modello a pellet oa legna. È qui che potresti avere un problema. Ma non temere! Ci sono soluzioni, perché sicuramente l’aria calda sale, ma ha bisogno di un po’ di aiuto.

Se hai un sistema di riscaldamento e raffreddamento ad aria forzata, accendi il ventilatore e usalo per far circolare l’aria che viene creata dal tuo caminetto. Funziona meglio in spazi più aperti e case più piccole dove la perdita di calore verso le prese d’aria non sarà evidente. Se hai ventilatori a soffitto, invertirli in modo che l’aria venga tirata su è un altro modo per far circolare quel calore.

L’aria in movimento viene tirata su, lanciata contro il soffitto, quindi scende dalle pareti e viene risucchiata di nuovo, proprio come un forno a convezione, solo accogliente con meno cottura. Funziona bene anche se il caminetto si trova in un’area comune e sociale. Ma cosa fare se non si ha un sistema ad aria forzata per spostare l’aria?

Ci sono diverse opzioni di ventole che puoi utilizzare, comprese le ventole che si trovano nell’angolo superiore delle porte e persino il tuo grande vecchio ventilatore. Posiziona la ventola in basso, rivolta dentro lo spazio in cui si trova il tuo caminetto, soffiando aria fresca verso l’unità. Ciò provocherà una reazione di convezione e l’aria calda verrà allontanata dall’unità di combustione. Se in una stanza piccola, l’aria calda uscirà dalla porta in spazi più ampi in pochissimo tempo.

Se continui a non ricevere il calore che desideri, potresti pensare ad alcuni piccoli lavori di ristrutturazione, come l’aggiunta di uno sfiato passante sopra l’unità in fiamme, nella stanza sopra. Questa semplice modifica consentirà al calore prodotto dal tuo caminetto di fluire semplicemente verso l’alto. In una casa in stile ranch, il tipo lungo, l’aggiunta di traverse sulle porte – quelle piccole finestre ma senza l’aggiunta di vetro – consentirà un maggiore flusso d’aria.

Farlo insieme all’utilizzo di ventilatori a soffitto o dei sistemi di ventilazione della casa renderà la casa piacevole e calda. Ancora meglio, aggiungerai più luce alla tua bella casa se scegli di farlo anche tu. Per verificare l’efficacia dello spostamento dell’aria calda da uno spazio all’altro, prova ad attaccare uno streamer o un pezzo di carta igienica allo stipite della porta. Se è in movimento, hai un flusso d’aria. In caso contrario, potrebbero essere necessarie altre soluzioni.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *