Come riscaldare una casa di campagna

Come riscaldare la casa al gelo: questa è la domanda che pone qualsiasi proprietario di una casa privata. D’inverno, il freddo fuori dalla finestra fa sì che nella casa di campagna inizi a scendere la temperatura. Affinchè la temperatura in casa fosse confortevole quando fa freddo, ogni abitazione dovrebbe essere dotata di un generatore di calore. Ciò che funge da generatore di calore può essere una caldaia, una stufa o una pompa di calore, non è così importante. È importante che la sua potenza sia sufficiente a coprire la perdita di calore domestica in inverno.

Molti di noi danno per scontato l’allacciamento alla rete del gas, con l’approvvigionamento istantaneo di combustibile per riscaldamento, acqua calda e cucina. Tuttavia, trasferirsi in campagna significa che la tua casa potrebbe non essere collegata al gas di rete, quindi dovrai prestare maggiore attenzione a come viene riscaldata la casa, inclusi l’età del sistema, l’affidabilità della fornitura, la facilità d’uso e costi di gestione. Se altri combustibili non ti sono familiari, può essere fonte di confusione cercare di capire le tue opzioni, ecco quindi questa pratica guida ai combustibili rurali alternativi.

Gasolio

Tradizionalmente utilizzate in molte case off-grid, le caldaie a gasolio utilizzate in sistemi “umidi”, dove l’acqua calda viene fornita ai radiatori e ai rubinetti. Il gasolio è noto per essere efficiente, con le moderne caldaie a gasolio a condensazione che raggiungono efficienze del 90% e oltre.

Il gasolio deve essere conservato in un serbatoio in giardino e alcune persone potrebbero trovarlo scoraggiante. Il furto di gasolio è anche un grosso problema nelle zone rurali, in quanto può essere facilmente travasato, il che rappresenta un rischio per la sicurezza, e se c’è una perdita di gasolio potresti essere responsabile di eventuali perdite.

Il gasolio viene consegnato su strada e sono disponibili sensori per monitorare il livello del combustibile, ma sarai responsabile del controllo dei livelli e dell’ordinazione di rabbocchi quando necessario. Il prezzo del petrolio è attualmente competitivo, ma questo fluttua quindi non c’è garanzia di quanto costerà ogni ricarica.

Combustibile solido

Un’opzione a combustibile solido, come una stufa a carbone o a legna, può sembrare fantastica in una casa di campagna. Avrai bisogno di un posto dove riporre la legna o il carbone e dovrai riempire regolarmente la stufa. Verrà prodotta fuliggine che può essere disordinata e potresti scoprire che la tua casa si riscalda in modo non uniforme. Le opzioni a combustibile solido forniscono solo il riscaldamento, quindi potrebbe essere necessario anche un serbatoio elettrico ad immersione per l’acqua calda.

Elettricità

Le caldaie elettriche e i riscaldatori ad accumulo elettrici sono un’altra opzione, poiché i riscaldatori ad accumulo sono più economici delle caldaie elettriche da installare e mantenere. Tuttavia, non hai lo stesso livello di controllo sul riscaldamento che hai con un sistema di riscaldamento centralizzato. Potresti essere costretto a utilizzare una tariffa specializzata anche per controllare i costi: in media è 2-3 volte più costoso riscaldare una casa utilizzando l’elettricità rispetto a gasolio, GPL e combustibile solido.

Pompe di calore con riscaldamento a pavimento

Una delle preoccupazioni che hai spesso riguardo alle pompe di calore, che funzionano interamente a elettricità, è cosa succede quando c’è un’interruzione di corrente? Abbiamo esaminato tutte le opzioni di backup, ma non ho mai avuto problemi con la pompa di calore. I guasti elettrici in genere tendono ad essere brevi, quindi non è necessario installare un generatore di riserva. È necessaria una manutenzione molto bassa, con solo un controllo annuale. Non c’è davvero niente che possa andare storto.

Con il riscaldamento a pavimento, devi adattarti a un modo diverso di riscaldare la tua casa. Stai usando una temperatura molto più bassa sotto il pavimento, ma hai un calore costante ed è più umido. Non hai grandi fluttuazioni di calore dove sei gelido o bollente! Ci vuole un po’ di tempo per abituarsi al sistema e per capire su cosa impostarlo. Con l’isolamento, molto spesso non abbiamo bisogno di alcun riscaldamento; con un po’ di sole, la nostra casa è calda!

La pompa di calore è molto efficiente nel riscaldare l’ acqua; è impostata solo per circa un’ora a ogni fine della giornata e c’è sempre molta acqua calda. Quando utilizziamo l’impianto per il riscaldamento nei mesi invernali, rimane acceso 24 ore al giorno, ma ho un termostato in ogni stanza, che riduce la temperatura durante la notte. Possono volerci diversi giorni per tornare a riscaldare se lo spegni – circa un grado al giorno – ma finché capisci il sistema e capisci il tuo modo di vivere, allora funziona bene!

Energie rinnovabili

Se sei attento all’ambiente, potresti optare per il solare o una pompa di calore ad aria. Queste sono le fonti di carburante più rispettose dell’ambiente, ma possono essere molto costose da acquistare e installare. Potrebbe anche essere necessaria una scorta di riserva di carburante come gasolio o GPL per i periodi dell’anno in cui il tempo non consente al sistema di funzionare in modo efficace.

GPL

Il GPL è l’alternativa più vicina al gas di rete e sta rapidamente diventando la scelta di carburante per chi vive fuori rete. Avere il GPL collegato alla tua casa significa che puoi usarlo per il riscaldamento e l’acqua calda, i fuochi a gas e la cucina a gas.

Il GPL è il più pulito e più ecologico di tutti i combustibili fossili off-grid ed è anche molto efficiente con le moderne caldaie a GPL a condensazione che raggiungono efficienze del 90% e oltre, ed è praticamente impossibile da rubare. La tecnologia di ricarica automatica è disponibile sui serbatoi di GPL, monitorando i livelli di gas e avvisando il fornitore quando è necessaria una consegna, il che significa che non è necessario controllare i livelli di carburante o riordinare.

La maggior parte dei fornitori di GPL possiede il serbatoio di stoccaggio del GPL e, con un piccolo canone mensile, assicura e mantiene il serbatoio, quindi non devi preoccuparti della sua manutenzione. Un serbatoio di GPL può essere facilmente nascosto sottoterra, il che ha un aspetto più gradevole, e se sei a corto di spazio esterno o hai esigenze di riscaldamento inferiori, sono disponibili anche pacchi bombole compatti.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *