Come trovare una perdita d’acqua in bagno

Di solito, il primo segno di una perdita dell’impianto idraulico nel tuo bagno saranno macchie d’acqua sul soffitto della stanza direttamente sotto. Questo di solito è un segno che la perdita ha causato danni costosi alle aree nascoste e devi chiamare un idraulico per ispezionare e riparare la perdita. La maggior parte delle perdite idrauliche ha origine vicino a rubinetti come vasche da bagno, box doccia, lavandini e servizi igienici. Prendendo il tempo per cercare alcuni segni rivelatori che il tuo bagno potrebbe avere una perdita, potresti risparmiarti un mal di testa e una costosa fattura di riparazione futura.

Perdite dalla doccia

È una buona idea controllare di tanto in tanto le guarnizioni intorno alla doccia e al soffione, poiché si tratta di un luogo in cui una perdita non rilevata può portare a un problema idraulico più serio. Può causare gravi danni se l’acqua perde costantemente e viene a contatto con la parete o il pavimento circostante.

Le perdite della doccia potrebbero presto diventare una costosa riparazione dell’impianto idraulico perché potrebbero essere necessari anche lavori di ristrutturazione estesi. Le assi del pavimento e i travetti in legno sono soggetti a rigonfiamento e alla fine a marcire, il che può causare un costoso progetto di sostituzione in cui potrebbe essere necessario rimuovere il piatto doccia o la cabina doccia in modo che il lavoro possa iniziare sull’area danneggiata sottostante.

Le cose a cui prestare attenzione includono la vernice scrostata e il pavimento marcio. Se hai un pavimento in vinile, questo è più un problema, poiché le pozzanghere d’acqua possono far arricciare e deteriorare il pavimento a un livello tale da consentire all’acqua di entrare in contatto con qualsiasi cosa ci sia sotto, di solito il legno.

Dovresti tenere le tende all’interno della vasca da bagno quando fai la doccia per ridurre al minimo il rischio di pozzanghere d’acqua sul pavimento. Macchie di muffa su silicone e guarnizioni sono un altro segno preoccupante. Questo può spesso mostrare che ci sono lacune in qualsiasi silicone che dovrebbero essere riparate.

Controllare le porte della doccia, controllare le condizioni delle guarnizioni in gomma, verificare la presenza di spazi vuoti dove il piatto doccia incontra il pavimento. A volte viene utilizzato il sigillante. Se è marcio e presenta spazi vuoti, raschialo e applica un nuovo lotto. Ricordati di assicurarti che sia completamente asciutto prima di testare o usare la doccia.

Perdite nella vasca da bagno

Lo stesso vale per le perdite del box doccia. Controllare tutte le aree e le guarnizioni per verificare la presenza di spazi vuoti. È difficile individuare alcune perdite poiché l’acqua si disperde molto lentamente. Le perdite dai tubi possono essere difficili da rilevare perché spesso nascondiamo le tubazioni dietro i pannelli e le pareti del bagno. In questi casi, la prima idea di una perdita saranno le macchie d’acqua sul soffitto della stanza sottostante.

Perdite nel pavimento del bagno

I pavimenti in vinile tendono a marcire e spesso si arricciano ai bordi a causa dell’esposizione prolungata all’acqua. I pavimenti piastrellati possono fuoriuscire da piastrelle screpolate o problemi con la stuccatura. Assicurati di trovare installatori di bagni affidabili a Londra per lavori di ristrutturazione e piastrellatura esperti, poiché i problemi in quest’area possono causare gravi danni.

Perdite di scarico del bagno

Le perdite intorno a tappi e scarichi sono uno dei luoghi più comuni in cui si può formare una perdita in un bagno. Il più delle volte l’acqua fuoriesce lentamente, quindi è difficile da rilevare.

Il modo più semplice per verificare la presenza di perdite nello scarico o nel tappo della vasca è tappare il foro e riempire la vasca con un po’ d’acqua. Ricontrolla dopo un’ora per vedere se il livello dell’acqua è sceso. Se lo è, è un segno evidente di una perdita, anche se potrebbe essere anche il sigillo del tappo del tappo, quindi controlla anche questo. È molto più economico che strappare una vasca da bagno solo per scoprire che non ci sono danni sotto.

Le perdite di scarico sono più comuni con le vasche da bagno in plastica e fibra di vetro. Lo stesso vale per i box doccia e i piatti doccia. Il materiale è più morbido di una ceramica, quindi può essere regolato mentre ci si manovra sopra. Questo a volte può rompere il sigillo attorno allo scarico o al foro del tappo, che può consentire all’acqua di fuoriuscire nell’area sottostante.

Perdite nella piastrellatura

le piastrelle possono perdere permettendo all’acqua di fuoriuscire attraverso il silicone danneggiato o le fughe. L’acqua fuoriuscita può facilmente manifestarsi dietro i muri o gocciolare sul pavimento e causare danni. Le piastrelle ammuffite sono un segnale di avvertimento che potrebbero esserci spazi vuoti nella stuccatura o nel silicone. Spesso le piastrelle si allentano o cadono di conseguenza.

Perdite del WC

La maggior parte delle perdite che provengono da una toilette sono causate da una perdita tra la toilette e il tubo di scarico. Ciò significa che ogni volta che si tira lo sciacquone, l’acqua fuoriesce. Poiché il tuo bagno è probabilmente utilizzato più spesso della doccia, i danni ai pavimenti possono aumentare rapidamente fino a diventare costosi lavori di riparazione dell’impianto idraulico.

Se la tua toilette si muove quando ci si siede è un segno che potresti essere nei guai poiché nel tempo il dondolio potrebbe rompere la guarnizione della flangia e portare a una perdita. Controlla le guarnizioni intorno al fondo della toilette dove incontra il pavimento, per assicurarti che la toilette sia sicura.

Perdite dal rubinetto

Le perdite intorno ai rubinetti spesso portano a un’area nascosta, quindi rilevare una perdita può essere difficile. Guarnizioni danneggiate e aree in silicone deteriorate intorno a rubinetti e rubinetti possono consentire all’acqua di filtrare e danneggiare l’area sottostante.

Con lavelli e lavabi, di solito è più facile avere una visione illimitata di cosa sta succedendo esattamente sotto il lavandino, quindi versare l’acqua in eccesso intorno alla parte superiore dell’area del rubinetto e controllare l’area sottostante è il modo più semplice per rilevare una perdita qui.

Perdite dal lavandino

Le perdite del lavandino possono verificarsi anche nei giunti dei tubi e in alcuni casi nei tubi stessi. È sempre una buona idea controllare accuratamente a intervalli regolari. L’acqua che scorre lungo un tubo e sulle assi del pavimento sottostanti può farli gonfiare e marcire nel tempo.

 

Perdite dallo scarico del lavandino

Gli scarichi dei lavelli possono perdere allo stesso modo degli scarichi dei bagni, quindi è necessario eseguire lo stesso tipo di controlli. Pozzanghere e acqua in eccesso alla base della vasca sul pavimento sono segni evidenti che c’è una perdita.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *