Come usare una stufa a pellet?

Le stufe a pellet offrono un’opzione energeticamente efficiente ed ecologica per mantenere calda la tua casa. I pellet utilizzati in queste stufe sono realizzati con materiali di legno avanzati, tra cui segatura e trucioli, che riducono gli sprechi derivanti dalla lavorazione di legname e mobili. I pellet inoltre emettono poco fumo e lasciano pochi residui. La stufa a pellet è una delle migliori opzioni che offre il modo più efficiente per riscaldare la tua casa. Utilizza pellet ricavati da scarti di legno. Puoi trovare la gestione di una stufa a pellet complessa e difficile. Ma credetemi, iniziare non è così difficile. Ovviamente, è molto difficile gestirlo per la prima volta. Non preoccuparti più. Cercheremo di dare i migliori modi possibili per far funzionare le stufe a pellet senza avere problemi.

Come avviare una stufa a pellet

  1. Riempire il serbatoio della stufa con pellet e chiudere il coperchio.
  2. Avviare la stufa a pellet premendo un pulsante di avviamento se si dispone di una stufa automatica. Per accendere manualmente il fuoco, applicare un gel o un materiale di avviamento solido sui pellet e accenderli. Monitora la fiamma per assicurarti che prenda e cresca correttamente. Fare riferimento al manuale della stufa per i materiali di avviamento approvati. Non utilizzare starter liquidi.
  3. Regola la potenza termica e il ventilatore per trovare una temperatura confortevole per la tua stanza. La tramoggia può essere riempita mentre la stufa è in uso, ma il coperchio deve essere chiuso saldamente una volta riempito. Se il fuoco si spegne durante il rifornimento, premere il pulsante “Start” o riaccendere il pellet per riavviare la stufa.

Procedura passo-passo per usare una stufa a pellet

Se vuoi avviare o far funzionare la tua stufa a pellet, devi seguire alcuni passaggi:

Passo 1: leggere il manuale dell’utente

La prima cosa che devi fare prima di avviare la tua stufa a pellet per la prima volta è leggere il manuale d’uso o il manuale di istruzioni fornito dal produttore. Verifica se devi eseguire eventuali procedure aggiuntive richieste per la tua stufa a pellet.

Passo 2: Riempimento con Tramoggia con Pellet

Successivamente, è necessario versare alcuni combustibili grezzi nella tramoggia della stufa a pellet e riempire la tramoggia con una discreta quantità di pellet. Se non hai dei pellet di legno riservati nel tuo negozio, dovresti acquistarli da un negozio vicino o online.

Tuttavia, qualunque sia la marca di pellet di legno selezionata, i nostri esperti consigliano sempre di utilizzare pellet di legno di alta qualità piuttosto che acquistare pellet di legno economici e di bassa qualità, perché i pellet di bassa qualità non bruciano in modo pulito e producono ugualmente una maggiore quantità di cenere. alle confezioni di pellet di alta qualità.

Un altro grande vantaggio dei pellet di legno di alta qualità è che puoi conservarli all’interno della tua casa poiché i pellet sono sempre conservati in un sacchetto di plastica. Questa borsa tiene il pellet lontano dall’aria, dall’acqua e dai parassiti nocivi.

Tuttavia, è buona norma riservare il pellet di legno per un mese per sicurezza. Devi calcolare quanti chili di pellet hai bisogno al giorno in modo da poter facilmente calcolare approssimativamente quanti sacchi di pellet di legno potresti aver bisogno per un mese intero. Alcuni hanno bisogno di più pellet di legno e altri di meno. Fondamentalmente, dipende dalle dimensioni della stufa a pellet, dal rating BTU della stufa a pellet, dalle condizioni meteorologiche della tua zona e da quante ore stai utilizzando la tua stufa a pellet ogni giorno.

Quindi il prossimo passo è riempire la tramoggia con pellet di legno e quindi chiudere rapidamente il coperchio della tramoggia in modo che non entri in contatto con l’aria e l’umidità dell’aria per lungo tempo. Quindi, quanti pellet devi versare all’interno della tramoggia? Beh, dipende completamente dalla capacità del serbatoio della tua stufa a pellet. Diversi modelli di stufe a pellet hanno diverse capacità di tramoggia, quindi non possiamo fissare una gamma particolare su di esse.

Passo 3. Collegare la stufa a pellet

Collegare la spina della stufa a pellet alla vicina presa di corrente. Se non c’è una presa di corrente vicino alla tua stufa a pellet, devi posizionare una presa di corrente nelle vicinanze. Inoltre, tieni saldamente il cavo di alimentazione della stufa a pellet sotto o dietro la stufa in modo che i bambini o gli animali domestici della tua famiglia non possano accedervi facilmente o controllarli. Una volta assicurata la procedura di cui sopra, ora puoi accendere la tua stufa a pellet. Usa il telecomando per accendere la stufa. Se il tuo modello non è dotato di telecomando, devi avviare la stufa a pellet premendo manualmente il pulsante di accensione che normalmente si trova sul retro.

Passo 4: accendi i pellet

Se la tua stufa a pellet ha un sistema di accensione automatica, significa che sei fortunato, non è necessario accendere la stufa a pellet manualmente. Inizierà automaticamente a bruciare il pellet. Devi solo premere il pulsante di avvio in basso.

Nel caso in cui la tua stufa a pellet non disponga di un sistema di autoaccensione, devi seguire i passaggi seguenti:

  • Per prima cosa, prendi un po’ di pellet con la mano per la tramoggia. E poi metti una manciata di pellet di legno sul fondo del braciere.
  • Dopodiché, applica un po’ di accendifuoco a quel pellet e accendilo con un focolare. È pericoloso usare un agitatore di fuoco liquido. Invece di utilizzare starter liquidi, usa sempre materiali solidi o di tipo gel. È necessario monitorare il fuoco in modo che possa prendere e crescere correttamente. Se trovi che il fuoco del pellet non cresce correttamente, devi usare altro pellet fino a quando la fiamma non cresce perfettamente.

Manutenzione

Durante la manutenzione di una stufa a pellet, assicurarsi che l’unità sia scollegata dalla rete elettrica se esiste la possibilità di entrare in contatto con parti elettriche. Se l’unità necessita di un’alimentazione elettrica da ricollegare per testare un componente, prestare molta molta attenzione.

  1. Pulisci il sistema cenere della tua stufa circa una volta alla settimana. Spegnete il fornello e lasciate raffreddare completamente. Svuota il cassetto della cenere rimuovendolo e gettandolo nella spazzatura. Aspirare la cenere rimanente dal sistema cenere.
  2. Pulisci la canna fumaria della tua stufa ogni 10-12 settimane. Raschiare la cenere dal sistema camino con una spazzola per cenere. In questo modo la tua stufa si riscalda correttamente.
  3. Pulisci accuratamente la stufa alla fine della stagione, in genere con un attacco per l’aspirapolvere con una spazzola metallica. All’inizio della stagione fredda, controllare attentamente l’impianto camino prima di utilizzare la stufa per assicurarsi che non ci siano ostruzioni, come nidi di uccelli.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *