Cosa fare se il telecomando del condizionatore non funziona?

I condizionatori d’aria di tutti i tipi potrebbero includere telecomandi. Durante la vita del tuo condizionatore d’aria, potresti riscontrare un problema con il telecomando non funzionante. Nove volte su 10, puoi risolvere i problemi del telecomando del tuo condizionatore d’aria con la pulizia, la manutenzione di base, la regolazione della batteria o lo spostamento dei mobili. Se il tuo condizionatore d’aria non risponde al telecomando, ti consigliamo di seguire questi passaggi per risolvere il problema:

Controlla il telecomando

Innanzitutto, controlla se il display del telecomando funziona vedendo se riesci a leggere le informazioni su di esso. In caso contrario, una semplice sostituzione della batteria probabilmente risolverà il problema. Per rimuovere le batterie da un telecomando del sistema, è sufficiente far scorrere il pannello del telecomando verso il basso per scoprire gli altri pulsanti.

Quando si ferma, dagli uno strattone extra per far scorrere completamente il pannello. Il vano batteria sarà esposto. Verifica che i componenti metallici non siano corrosi e sostituisci le batterie. Ricontrolla il manuale utente per assicurarti di utilizzare le batterie corrette e ricorda anche di ispezionare il telecomando per assicurarti di inserirle nel verso giusto.

Se hai un altro telecomando in casa che usi per un altro condizionatore split della stessa marca, puoi provarlo sull’unità che non funziona. Se il condizionatore d’aria risponde a questo telecomando, sai che l’altro è difettoso e deve essere sostituito.

Il prossimo passo è controllare la luce LED sulla parte superiore del telecomando. La luce LED è responsabile dell’invio dei segnali al sensore sull’interfaccia dell’unità del condizionatore d’aria. Se hai fatto cadere il telecomando, il LED potrebbe essersi staccato da altri componenti interni. Avrai bisogno di una scheda sensore a infrarossi per verificare se il telecomando invia correttamente un segnale dal LED.

Un’altra considerazione è la tua vicinanza all’unità. Il telecomando deve trovarsi entro 10 metri dall’unità per funzionare e non possono esserci mobili o altri oggetti che bloccano il percorso del sensore sulla superficie dell’unità. Pulisci i sensori per assicurarti che non ci sia sporcizia su di loro che interferisca. Un’altra causa comune di danni al telecomando è l’umidità. L’esposizione a bevande versate o altri liquidi può far smettere di funzionare il telecomando.

Controlla l’unità

Un altro approccio per verificare se il telecomando funziona è escludere il fatto che l’unità sia responsabile del malfunzionamento. Per farlo, premi manualmente i pulsanti che troverai di solito nella parte inferiore destra dell’unità per vedere se funzionano. Se lo fanno, ma non rispondono al telecomando, è possibile presumere che il segnale dal telecomando non raggiunga l’unità o non venga riconosciuto.

Esegui un riavvio del sistema

Se hai escluso che il telecomando sia difettoso, resetta il sistema spegnendolo con l’alimentazione principale e lasciandolo spento per circa 30 minuti. Se il problema persiste dopo aver riacceso l’alimentazione, si consiglia di ricorrere all’assistenza in modo che un tecnico possa eseguire un controllo diagnostico del sistema. Potremmo risultare che la scheda all’interno dell’unità interna non sta più parlando con il telecomando e deve essere sostituita. Verrà testato anche il telecomando per vedere se è difettoso.

Puoi prolungare la durata del tuo telecomando portatile assicurandoti che sia riposto nel supporto a muro fornito al momento dell’installazione del sistema. Quando si sostituisce un telecomando, si consiglia di investire in un modello di marca piuttosto che in un’alternativa generica. I telecomandi universali possono fornire le funzioni essenziali, ma è improbabile che offrano l’intera gamma di funzioni. I telecomandi difettosi (ma non danneggiati) sono coperti come parte della garanzia del condizionatore d’aria.

Altri suggerimenti utili sull’argomento

Prossimità

Se si punta il telecomando verso il condizionatore d’aria e si preme un pulsante senza risposta, è possibile che non si sia abbastanza vicini all’unità. Alcune unità richiedono una distanza minima del sensore remoto di 7 metri. Avvicinati all’unità e riprova a usare il comando. Se sono presenti mobili di fronte all’unità o di fronte all’interfaccia dell’unità, spostare i mobili per allontanarli.

Il sensore del telecomando, che si trova sulla punta del telecomando, deve avere un percorso chiaro verso il sensore sull’interfaccia dell’unità. Esamina i sensori sia sul telecomando che sul condizionatore d’aria. Se i sensori sono sporchi o sporchi, lo sporco potrebbe impedire la ricezione del segnale del telecomando. Pulisci i sensori con un panno umido.

Polarità

Se le nuove batterie non riescono a far funzionare il telecomando, potrebbero essere installate in modo errato. All’interno del vano batteria sul retro del telecomando sono stampati o in rilievo i simboli “+” e “-” ed eventualmente un contorno della batteria. Queste istruzioni dimostrano come inserire le batterie. Se inserite le batterie in un modo diverso da quello indicato, il telecomando non funzionerà. Rimuovere le batterie e reinserirle secondo le direzioni di polarità all’interno del vano batterie.

Se le batterie sono inserite correttamente ma il condizionatore continua a non accettare comandi dal telecomando, potrebbe esserci sporcizia o ostruzione che impedisce il corretto funzionamento del telecomando. Rimuovere le batterie dall’interno della camera e ispezionare i contatti metallici del vano batteria. Se vedi dello sporco sui contatti, puliscili con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol isopropilico. Rimuovere anche l’accumulo di sporco dalle batterie.

Sensore

Una luce LED malfunzionante sulla punta del telecomando potrebbe essere la causa di un malfunzionamento del telecomando. La luce LED invia segnali di comando al sensore posto sull’interfaccia del condizionatore. Se il telecomando cade a terra o il cane lo morde nel posto giusto, il LED potrebbe staccarsi da altri componenti interni del telecomando. È possibile utilizzare una scheda sensore a infrarossi per determinare se il telecomando invia correttamente un segnale dal LED. Se la scheda non risponde ai comandi del telecomando, il LED è guasto e dovresti sostituire il telecomando o farlo riparare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *