Cosa fare se la caldaia perde acqua

Una caldaia del gas che perde è un problema abbastanza comune e può creare disagi, specie se siamo d’inverno e la usiamo anche per il riscaldamento domestico. Una volta identificato il problema, questo dovrebbe essere affrontato il prima possibile per evitare danni permanenti. In questo articolo, ti aiuteremo a diagnosticare tua caldaia che perde e ti forniremo un’idea di alcune possibili cause; infine ti consiglieremo anche la soluzione migliore. L’importante è non lasciarsi prendere dal panico.

Come diagnosticare una caldaia che perde

Può essere difficile scoprire la causa esatta dietro la tua caldaia che perde; la perdita può provenire dall’interno o dall’esterno della caldaia.

Le possibili cause includono guarnizioni o giunti difettosi o un elemento all’interno della caldaia responsabile del trasporto dell’acqua potrebbe essersi rotto o rotto. Anche l’alta pressione dell’acqua è una causa comune di perdite della caldaia.

Ecco alcune cose a cui prestare attenzione:

  • Gocce o macchie di umidità sotto la caldaia
  • Segni di corrosione superficiale sul rivestimento della caldaia e sulle tubazioni
  • Un manometro che mostra un livello superiore o inferiore a 1,5.
  • Codici di errore della caldaia che perde.

Le caldaie moderne sono progettate per visualizzare i codici di errore per comunicare che c’è un problema con la caldaia.

Perché la tua caldaia perde?

Ci sono una serie di possibili cause alla radice della tua caldaia che perde. Di seguito identifichiamo alcune delle cause più comuni e forniamo consigli per possibili soluzioni.

Problemi di pressione della caldaia

A meno che tu non abbia un impianto di riscaldamento centralizzato ventilato (riconoscibile dai vasi di alimentazione e di espansione nel soppalco) e non sia pressurizzato, la pressione della tua caldaia dovrebbe essere compresa tra 1 e 2 bar (idealmente 1,5). Se la pressione supera questo valore, la valvola limitatrice di pressione perde acqua per ridurre la pressione.

Su un sistema di riscaldamento sigillato, se l’acqua inizia a fuoriuscire dal sistema, potrebbe significare che c’è un problema e una potenziale perdita che sta causando il rilascio di una quantità insolita di pressione in eccesso. Vale anche la pena notare che la bassa pressione della caldaia è spesso contrassegnata come un’indicazione che c’è una perdita.

Suggerimento per la correzione automatica: potresti provare a ridurre la pressione della caldaia da solo provando alcuni trucchi fai-da-te come spurgare i termosifoni. Se il problema persiste, ti consigliamo di contattare un tecnico per risolvere il problema.

 

Corrosione

La corrosione nei tubi o nei serbatoi della caldaia può indebolire questi elementi e iniziare a consentire la fuoriuscita dell’acqua. Se è solo una singola parte della tua caldaia che è stata corrosa (ad esempio la valvola), potresti essere in grado di risolvere il problema facendo sostituire la parte. Tuttavia, se la corrosione è diffusa, potrebbe essere meglio investire in una caldaia nuova di zecca.

Problemi di temperatura

Quando il livello di temperatura di una caldaia è troppo alto, potrebbe iniziare a perdere. Questo problema potrebbe essere causato da un guasto ai sensori di temperatura all’interno della caldaia, è necessario contattare un tecnico per assistenza.

Guarnizioni deteriorate

L’acqua può fuoriuscire quando le guarnizioni di una caldaia vengono danneggiate. Ciò potrebbe quindi causare la fuoriuscita dell’acqua spinta dalla pompa del sistema. Per risolvere questo problema, di solito si consiglia di sostituire sia la guarnizione che la pompa.

Crepe nel corpo caldaia

È normale che la tua caldaia sviluppi qualche difetto nel tempo. Il riscaldamento e il raffreddamento ripetitivi che si verificano all’interno dello scambiatore di calore provocano l’espansione e la contrazione del metallo, che potrebbe eventualmente portare a una fessura o a una spaccatura. Crepe e spaccature nelle caldaie tendono a essere problemi seri con costosi costi di riparazione, quindi potrebbe essere meglio prendere in considerazione l’idea di installare una nuova caldaia.

Difetti di installazione

Quando i sistemi di riscaldamento sviluppano perdite attorno ai raccordi dei tubi, ciò può essere dovuto a installazioni di bassa qualità. Questi tipi di problemi possono svilupparsi quando un tecnico non ha lavorato secondo standard elevati o non ha rispettato le normative. Il costo per la risoluzione di un errore di installazione dipenderà dalla natura del problema e dal fatto che abbia causato danni permanenti.

Giunti allentati

Proprio come le crepe e le spaccature, questo problema tende a svilupparsi a causa della contrazione e dell’espansione a caldo e a freddo. Questo problema può essere abbastanza semplice da risolvere.

Cosa fare se la caldaia perde

Una caldaia che perde può essere preoccupante, ma ci sono misure che puoi adottare per contenere la perdita e garantire che il minimo danno o impatto sia causato alla caldaia e all’area circostante.

Questi includono:

  • Controllare ancora una volta l’area per assicurarsi che tutte le perdite siano state individuate
  • Contenere la perdita utilizzando un secchio o un contenitore
  • Se possibile, isolare l’alimentazione dell’acqua alla caldaia
  • Se non riesci a contenere la perdita, potrebbe essere meglio chiudere il rubinetto di arresto dell’acqua fredda di rete e spegnere l’alimentazione elettrica alla caldaia
  • Controlla la pressione della tua caldaia
  • Contatta un tecnico autorizzato.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *