Cosa fare se un condizionatore d’aria non raffredda?

Hai mai affrontato il problema del tuo condizionatore d’aria che emette aria calda invece di raffreddare la tua stanza? Questo problema può darci sui nervi soprattutto durante le calde estati. Ci sono molte ragioni per cui il tuo sistema di condizionamento d’aria non è nel suo stato corretto. Continua a leggere per scoprire come riparare l’aria condizionata e i motivi comuni per cui il tuo condizionatore non raffredda la tua stanza. Ci possono essere diversi motivi alla base del problema del mancato raffreddamento di un condizionatore d’aria, alcuni dei quali sono guasti tecnici e altri non tecnici.

I motivi più comuni alla base del mancato raffreddamento del condizionatore d’aria sono:

  1. Filtro dell’aria ostruito

Il motivo più comune per cui un condizionatore d’aria non raffredda è a causa di filtri dell’aria sporchi. Se il condizionatore d’aria non raffredda, il filtro dell’aria potrebbe essere intasato. In tal caso, l’aria non può fluire correttamente, il che riduce notevolmente la capacità di raffreddamento del condizionatore d’aria.

Se il filtro è sporco o ostruito da polvere e sporcizia, potrebbero verificarsi vari problemi. Potrebbe interferire con il corretto funzionamento del termostato. Lo sporco nei filtri blocca il passaggio di aria fredda e calda all’interno dei condotti. Potrebbe anche far congelare la batteria dell’evaporatore, bloccando così il passaggio dell’aria fredda in uscita. Pulire il filtro dell’aria o sostituirlo secondo necessità.

  1. Bobine sporche

Se il condizionatore d’aria non è abbastanza freddo, le batterie del condensatore potrebbero essere sporche e cariche di detriti. In un condizionatore d’aria, il condensatore è come un radiatore che dissipa il calore (che è stato rimosso dall’aria). La batteria del condensatore deve essere pulita per dissipare il calore all’esterno. Man mano che le bobine si sporcano, il condizionatore d’aria diventa meno efficiente, il che rende più difficile raffreddare la stanza.

Un condensatore intasato non consentirà un corretto raffreddamento del sistema di condizionamento. I detriti e lo sporco bloccheranno anche il trasferimento di calore. Se le bobine sono abbastanza sporche, l’unità non sarà mai abbastanza fredda e non sarà in grado di raffreddare la stanza. Pulisci il condensatore e dagli ampio spazio per respirare, rimuovendo l’erba e lo sporco che lo circonda.

  1. Liquido refrigerante insufficiente

Il refrigerante circola attraverso le serpentine dell’evaporatore e raffredda l’aria che scorre su di esso e alla fine invia aria fresca nella stanza. Quindi, quando il livello di questo refrigerante diventa insufficiente, il condizionatore d’aria non raffredda. A questo punto chiamare un professionista per il rabbocco e il riempimento del refrigerante.

  1. Compressore difettoso

Un compressore è il cuore di un condizionatore d’aria che è responsabile del raffreddamento della tua stanza. Se il condizionatore d’aria non raffredda, il compressore potrebbe essere difettoso. Il compressore è un motore che comprime il refrigerante o refrigerante e fa circolare il refrigerante attraverso l’evaporatore e le serpentine del condensatore. Se il compressore si guasta, il ciclo di raffreddamento non si avvia e il condizionatore d’aria non raffredda.

  1. Termostato difettoso

Un termostato è un sensore che rileva la temperatura ambiente e suggerisce al compressore di avviare o interrompere il ciclo di raffreddamento. Se il termostato è difettoso, il condizionatore d’aria non raffredda o potrebbe raffreddarsi continuamente.

  1. Parti difettose

Le altre possibili ragioni tecniche alla base del mancato raffreddamento del condizionatore d’aria possono essere un condensatore di marcia difettoso del compressore, scheda di controllo difettosa, termistore difettoso, capillare bloccato, motore difettoso, etc.

  1. Alta temperatura atmosferica

Un condizionatore d’aria ha una temperatura operativa ottimale (temperatura circostante) alla quale può funzionare più efficacemente. Se la temperatura sale oltre il limite di temperatura ottimale, l’efficienza del condizionatore d’aria diminuisce. A volte fa così caldo fuori che si raggiunge una fase in cui il compressore smette di funzionare completamente.

  1. Condizionatore d’aria sottodimensionato

Un errore comune che le persone commettono è che acquistano un condizionatore in base al loro budget e non in base ai requisiti della stanza. Un piccolo condizionatore in una stanza enorme troverà sempre difficile rinfrescare la stanza durante le estati di punta. La capacità termica del condizionatore dovrebbe essere scelta in base alle dimensioni della stanza.

  1. Telecomando difettoso

Può anche verificarsi una situazione in cui il telecomando non riesce a inviare i segnali di variazione della temperatura all’unità di condizionamento d’aria. Una semplice sostituzione del telecomando risolverà il problema.

  1. Impostazioni del termostato errate

È necessario controllare il funzionamento del termostato del condizionatore d’aria se questo non raffredda. È un problema se il tuo condizionatore d’aria emette aria fresca e poi aria tiepida. Di fronte a una situazione del genere, imposta le impostazioni del termostato in modalità automatica. In questo modo la ventola funziona solo quando l’aria viene raffreddata. Soluzione: mantenere sempre il termostato CA in modalità “Auto” invece che in modalità “On”.

  1. Motore del ventilatore rotto o difettoso

Se il motore del ventilatore è rotto o difettoso, l’unità esterna non sarà in grado di dissipare il calore, interferendo con la capacità di raffreddamento di un’unità di condizionamento. Soluzione: questo problema del condizionatore che non raffredda può essere gestito solo da un professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *