Meglio i termosifoni in ghisa o in alluminio?

I termosifoni per il riscaldamento centralizzato sono sbocciati, come varietà e materiali, negli ultimi decenni. Non sei più limitato ai radiatori bianchi, grigi o neri in ghisa. Oggi vi sono una serie di creazioni futuristiche di tutte le forme e colori. Ma una prima decisione importante è la scelta del materiale del radiatore. Le opzioni principali sono i radiatori in ghisa, acciaio dolce, acciaio inossidabile o alluminio. Per aiutarti a scegliere il miglior materiale per termosifoni più adatto per te, ecco uno sguardo ai lati positivi e negativi dei vari materiali.

I termosifoni in ghisa

I radiatori in ghisa sono i radiatori pesanti vecchio stile che potresti aver visto nelle vecchie scuole o nelle biblioteche. Vengono realizzati in sezioni e sono così pesanti che devi costruirli sul posto.  Questi radiatori in stile tradizionale hanno un aspetto meraviglioso nelle proprietà d’epoca. Soprattutto perché le proprietà più vecchie hanno più spazio.

La ghisa è stato uno dei primi materiali utilizzati per i radiatori. La ghisa impiega molto tempo per riscaldarsi, ma anche molto tempo per raffreddarsi. Quindi ti tiene caldo a lungo dopo aver spento il riscaldamento centralizzato. Ai vecchi tempi degli edifici scarsamente isolati con correnti d’aria e battenti tintinnanti, queste qualità rendevano i radiatori in ghisa una scelta sensata. Tuttavia, nelle case moderne di oggi con isolamento e doppi vetri, queste proprietà sono molto meno importanti.

Questi radiatori sono fondamentalmente l’opposto dei radiatori in alluminio, poiché richiedono molto più tempo per riscaldarsi, ma anche più tempo per raffreddarsi. Quindi, se vuoi che la tua casa sia calda per le 18:30 quando torni a casa dal lavoro, dovrai assicurarti che il riscaldamento sia acceso più a lungo, ad esempio 17:45. Ma la cosa buona è che una volta spento il riscaldamento, la tua casa rimarrà più calda più a lungo.

I radiatori in ghisa sono più apprezzati dalle persone che desiderano un’atmosfera di un tempo nelle loro case. Ma dovresti essere consapevole che ora puoi ottenere radiatori a più colonne in acciaio che ti danno l’aspetto retrò di un radiatore in ghisa, sia a parete, a pavimento fisso o con i tradizionali piedini in ghisa.  Un’altra cosa che direi di questi è che sono costosi. Anche i raccordi sono coinvolti molto di più, quindi il tuo ingegnere addebiterà di più per la manodopera, ma costano anche molto di più per l’acquisto.

I termosifoni in acciaio

L’acciaio dolce è un materiale più comunemente associato al più convenzionale radiatore a pannello, sebbene sia molto comunemente usato negli stili di design a causa del suo basso costo ed efficienza quando viene offerto in una finitura verniciata.

Il che ci porta alla tua prossima opzione nei materiali dei radiatori: l’acciaio inossidabile. L’acciaio inossidabile è un materiale di altissima qualità con una serie di proprietà desiderabili. In primo luogo, l’acciaio inossidabile non arrugginisce. Tuttavia è importante utilizzare la giusta qualità di acciaio inossidabile. Ci sono circa 150 tipi di acciaio inossidabile e non tutti sono adatti per i radiatori.

Il vantaggio successivo dell’acciaio inossidabile come materiale del radiatore è che rappresenta un efficiente conduttore di calore. Inoltre, i radiatori in acciaio inossidabile trattengono il calore più a lungo degli elementi in alluminio. Ciò significa che mantengono la casa più calda più a lungo dopo aver spento il riscaldamento centralizzato.

L’acciaio inossidabile offre anche una finitura molto attraente ed è facile da pulire. Hai solo bisogno di pulirlo con acqua tiepida e detersivo un paio di volte all’anno. D’altro canto, la qualità dell’acciaio inossidabile non è economica.

I radiatori in alluminio

Infine, diamo un’occhiata ai radiatori in alluminio. Rispetto alla ghisa e all’acciaio inossidabile, l’alluminio è un super conduttore. Quindi una delle grandi cose dei radiatori in alluminio è la loro reattività e il controllo che ti danno. L’alluminio un emettitore di calore altamente efficiente. Con i radiatori in alluminio, puoi accendere il riscaldamento centralizzato quando arrivi a casa e la tua casa o appartamento si riscalda immediatamente.

I radiatori in alluminio hanno un basso contenuto di acqua e sono altamente sensibili ai cambiamenti del termostato. Ciò si traduce in un’eccellente efficienza dei costi e fatture inferiori. L’alluminio non è corrosivo. Inoltre, i radiatori in alluminio sono molto leggeri e facili da installare. Il risultato si traduce spesso in costi di installazione inferiori.

Ciò significa anche che una volta spento il riscaldamento, anche la tua casa si raffredda più velocemente. Tuttavia, tutto sommato, questi sono radiatori molto efficienti e hanno anche un aspetto elegante! In realtà sono un modo abbastanza economico per aggiungere un tocco di stile in più alla tua casa. Sono infatti disponibili radiatori in alluminio per armonizzarsi con qualsiasi ambiente. In definitiva, il bello dei radiatori in alluminio è l’infinita gamma di stili, finiture e colori disponibili.

Hanno anche un ottimo rapporto qualità-prezzo. Per prima cosa, non si corrodono a causa del loro strato protettivo di ossido – e per questo motivo hanno anche garanzie fino a 20 anni! Che è fantastico. I radiatori in alluminio sono sicuramente una scelta intelligente e, sebbene siano più costosi dei normali radiatori in acciaio, non costeranno un sacco di soldi.

Conclusione: quale tipo di termosifone scegliere?

Quindi le domande scottanti sono: i radiatori in alluminio sono migliori dell’acciaio? I radiatori in ghisa sono migliori dell’acciaio o dell’alluminio?

Tutti questi materiali per radiatori hanno i loro vantaggi, ma la combinazione di funzionalità, bellezza ed economia fa sì che i radiatori in alluminio si presentino come il chiaro vincitore. I radiatori in ghisa hanno un vantaggio per la ritenzione del calore e i radiatori in acciaio sono un’ottima opzione per il prezzo più le prestazioni.

Non sei sicuro di quale tipo di termosifone scegliere per la tua casa? Fai la tua ricerca online. Molto può dipendere dal budget e/o dalla scelta personale. Se necessario, potresti persino visitare un commerciante di idraulica o uno studio di termosifoni per avere un’idea migliore di ciò che viene offerto. A volte vedere le cose da vicino può davvero aiutare!

Tornando indietro anche di soli 15-20 anni, il 99,9% dei radiatori montati erano in acciaio stampato bianco. Ora, molte più persone stanno installando diversi stili di radiatori. Pensa a radiatori a colonna in alluminio, ghisa o moderni. Radiatori di design in ogni colore.

Puoi persino mescolare e abbinare e avere l’alluminio nella maggior parte della tua casa, con un paio di radiatori in ghisa. Tuttavia, quello che consiglierei è di scegliere con attenzione se non stai acquistando acciaio stampato bianco. A causa della spesa, ci saranno molti anni per recuperarla, quindi vorrai assicurarti di essere soddisfatto della tua scelta!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *