Perché la mia bolletta del gas è così elevata d’inverno?

Quando arriva l’inverno, è il momento di preparare il cibo più sostanzioso e gustare alcune bevande calde per combattere i brividi stagionali. Sfortunatamente, l’inverno significa anche che le famiglie che dipendono dal gas per il riscaldamento vedono le loro bollette salire alle stelle rispetto al resto dell’anno. Continua a leggere per sapere perché la tua bolletta del gas potrebbe volare fino ad altezze oltraggiose anche nel prossimo inverno e cosa puoi fare per tenere sotto controllo i costi.

Hai bisogno di riscaldare la tua casa: per la maggior parte dell’anno, potresti far funzionare un fornello da cucina, uno scaldabagno e forse una caldaia a gas, mantenendo le bollette a un livello gestibile. Una volta che le temperature iniziano a scendere, tuttavia, è tempo che la tua caldaia si accenda con un certa continuità, mantenendo una temperatura interna che potrebbe essere di 30, 40, 50 gradi o più al di sopra dell’aria gelida esterna, a seconda del freddo che fa nella tua parte del paese e di quanto ti piace mantenere calda la tua casa. Ciò significa una quantità significativa di tubazioni del gas naturale per alimentare la stufa e bollette che possono ammontare a centinaia di euro ogni mese.

Le persone devono indossare molti strati durante l’inverno e quelle felpe ingombranti occupano molto spazio nella lavatrice. Inoltre, durante un inverno nevoso i vestiti tendono a bagnarsi rapidamente durante le attività ricreative all’aperto, soprattutto se sono coinvolti i bambini, il che significa che dovrai far funzionare la lavatrice ancora di più. Non è così grande, ma tutti quei cicli di lavanderia possono sommarsi, pesando sulla tua bolletta elettrica.

Dunque, come se il pagamento del gas non fosse abbastanza grave, potresti vedere anche la tua bolletta elettrica aumentare, rispetto al periodo autunnale relativamente economico in cui non hai bisogno di far funzionare di continuo un condizionatore d’aria o una caldaia a gas.

In molte parti del paese fa buio nel pomeriggio in inverno, quindi dovrai tenere le luci accese per ore più a lungo di quanto faresti durante le altre parti dell’anno. Inoltre, quando fuori fa freddo è più probabile che restiamo a guardare la televisione o perseguiamo altre forme elettroniche di divertimento invece di uscire nella fredda e buia sera, il che aumenterà il tuo consumo di elettricità.

Come ridurre i costi del gas rendendo la tua casa più efficiente

A parte il trasferimento ai tropici, non c’è modo di deviare una parte extra del tuo budget verso le esigenze di riscaldamento invernale, ma ci sono una serie di passaggi che puoi intraprendere per evitare che le bollette del gas sfuggano di mano:

  1. Abbassa il termostato: questo è l’intervento più semplice che puoi fare per abbassare la bolletta del gas in inverno, e uno dei più efficaci. Secondo gli esperti, se abbassi il termostato di 7-10 gradi per otto ore al giorno, puoi ridurre la bolletta del gas fino al 10 percento. È facile da ottenere se riduci la temperatura mentre sei lontano da casa o dormi. Per risparmiare ancora di più, indossa un maglione e tieni il termostato più basso di qualche tic quando sei a casa anche durante il giorno.
  2. Considera un termostato intelligente: se è troppo ricordare di regolare costantemente manualmente la temperatura nella tua casa, pensa all’installazione di un termostato intelligente, che puoi programmare per mantenere automaticamente l’efficienza ottimale. Il dispositivo può persino monitorare le tue abitudini da solo e apportare ulteriori modifiche per ottenere il massimo dal risparmio energetico, pur continuando a fornirti una casa confortevole in cui vivere.
  3. Installa filtri per l’aria fresca: se hai il riscaldamento ad aria forzata, devi cambiare regolarmente i filtri, sia per evitare che il ventilatore del sistema di riscaldamento lavori troppo e ridurne l’efficienza, sia per migliorare la qualità dell’aria interna. Le specifiche esatte variano a seconda del modello di filtro e delle condizioni di vita, ma in genere i filtri dovrebbero essere cambiati ogni uno o tre mesi.
  4. Considera fonti di calore alternative. Indossa vestiti e coperte caldi e usa altre fonti di calore come coperte elettriche, stufe o un caminetto per dare una pausa al tuo riscaldatore centrale.
  5. Chiedi aiuto ai professionisti: puoi assicurarti che il tuo sistema di riscaldamento funzioni alla massima efficienza chiedendo a un tecnico della climatizzazione di farti visita ogni anno prima dell’inizio della stagione fredda e controllare che tutti i tuoi componenti funzionino correttamente. Questo non solo manterrà le tue bollette più basse, ma aiuterà a ridurre il rischio di un guasto nel cuore dell’inverno.
  6. Isolare, isolare, isolare: le case scarsamente isolate sono un’enorme perdita di denaro, poiché consentono al calore che si genera all’interno di fuoriuscire dalla casa, dove non ti serve affatto. Presta particolare attenzione alla tua soffitta, poiché il calore prezioso (e costoso) nel tuo spazio abitativo cercherà di salire in cima alla tua casa se non è bloccato da un isolamento sufficiente. Sulla stessa linea, controlla che non ci siano porte e finestre piene di spifferi e, se necessario, rendile impermeabili per sigillare l’aria calda all’interno.
  7. Asciugare il bucato all’aria: questo potrebbe non essere fattibile per tutti, ma se hai il tempo e lo spazio per asciugare all’aria i tuoi vestiti bagnati, puoi risparmiare una notevole quantità di energia che altrimenti verrebbe dedicata all’asciugatrice. Le stendibiancheria da esterno non vanno bene a temperature sotto lo zero, ma se trovi spazio nel seminterrato, nel bagno o in altre aree, ti ringrazierai ogni mese quando arriverà la bolletta del gas.
  8. Imposta lo scaldabagno a una temperatura più bassa: la maggior parte delle famiglie non ha bisogno di acqua a temperature estreme come 60 °C. È possibile ridurre il rischio di scottature e risparmiare sulla bolletta del gas impostando la stufa sulla temperatura consigliata di 50 °C, che è abbastanza sufficiente per la maggior parte delle famiglie.
  9. Usa le finestre a tuo vantaggio: le tende pesanti e piacevoli forniscono uno strato aggiuntivo di isolamento e bloccano le correnti d’aria durante la notte. Quindi, quando sorge il sole, puoi aprire le tende e lasciare che la luce entri, riscaldando la tua casa e contribuendo a tenere lontano il freddo invernale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *