Perché la mia caldaia si surriscalda?

Una caldaia a gas surriscaldata può essere un problema serio. Si verifica per una serie di motivi diversi, che vanno dalla formazione di calcare e ostruzioni a guasti all’interno dell’unità stessa. Di solito quando una caldaia si surriscalda, l’unità riconoscerà che il calore sta salendo a un livello pericoloso, attivando una funzione di sicurezza che ne provoca lo spegnimento. Questo è un meccanismo di sicurezza che è stato introdotto negli ultimi anni ed è qualcosa di cui sono dotate tutte le buone caldaie moderne.

In passato le caldaie surriscaldate non riparate nel tempo sarebbero esplose, con conseguenze potenzialmente incredibilmente pericolose. Per fortuna, questo è un evento raro oggigiorno, ma una caldaia surriscaldata dovrebbe comunque essere curata con urgenza per garantire che una situazione del genere non si verifichi.

Se sei preoccupato che la tua caldaia si stia surriscaldando, dai un’occhiata ad alcuni dei motivi più comuni di questo problema e consulta il tuo tecnico per saperne di più su cosa è necessario fare per riportare la tua caldaia in piena efficienza.

Come riconoscere una caldaia surriscaldata

In molti casi, il sintomo principale di una caldaia surriscaldata è uno spegnimento. Le caldaie moderne smetteranno di funzionare immediatamente se diventano pericolose. Spesso ciò si verifica quando la caldaia si è surriscaldata e la pressione all’interno della caldaia è salita a un livello pericoloso. Per fermare l’aumento di pressione fino a far esplodere l’unità, la caldaia smetterà di funzionare.

Se la caldaia smette di funzionare e si sospetta un surriscaldamento, assicurati di chiudere l’acqua prima di fare qualsiasi altra cosa. Ciò impedirà all’acqua di entrare nell’unità se qualsiasi altra misura di sicurezza fallisce e ridurrà il rischio di accumulo di pressione nella caldaia. Se l’acqua continua a scorrere nell’unità, può trasformarsi in vapore che aumenta rapidamente la pressione della caldaia, che poi porta a un’esplosione.

Dopo aver chiuso l’acqua, è meglio parlare con un tecnico di ciò che potrebbe aver causato il problema prima di provare a rimettere in funzione l’unità. Una caldaia surriscaldata può essere un problema rischioso da risolvere, quindi a meno che tu non abbia le competenze e le conoscenze necessarie, è qualcosa che è meglio lasciare agli esperti.

Cosa causa il surriscaldamento di una caldaia?

Ci sono diversi motivi per cui una caldaia potrebbe surriscaldarsi, quindi non è sempre immediatamente ovvio quale problema abbia portato al surriscaldamento. Dai un’occhiata ad alcune delle cause più comuni per vedere quale potrebbe essere la tua caldaia.

Formazione di calcare

Tutti gli apparecchi che utilizzano l’acqua possono essere influenzati dal calcare e le caldaie non fanno eccezione. Un problema di calcare può accumularsi all’interno delle caldaie nel tempo. Se questo calcare si deposita sul calore scambiato, può causare problemi alla caldaia.

Tutte le caldaie hanno uno scambiatore di calore, che riscalda l’acqua utilizzando gas caldo in modo che l’acqua calda possa circolare bene intorno a ogni radiatore della casa. Se c’è troppo calcare sullo scambiatore di calore, l’acqua che scorre attraverso di esso verrà bloccata e la caldaia rischia quindi di surriscaldarsi.

Fortunatamente, questo problema può essere individuato prima che la caldaia si surriscaldi. Quando il calcare si è accumulato, la caldaia inizierà a emettere un fischio a causa della mancanza d’acqua. In questo caso, assicurati di contattare il tuo ingegnere e parlare con lui di come riparare l’accumulo di calcare prima che la caldaia smetta di funzionare completamente.

Termistore guasto

Le caldaie contengono un termistore, che è il pezzo di kit responsabile della misurazione della temperatura dell’acqua. Quando funziona male, la temperatura dell’acqua può salire a livelli inaccettabili e ciò potrebbe causare il surriscaldamento dell’intera unità.

Se un termistore guasto è la causa del surriscaldamento della caldaia, dovrai consultare immediatamente un tecnico del riscaldamento. Un tecnico qualificato sarà in grado di valutare il termistore e decidere se sarà necessario sostituirlo o meno. Molto spesso, i termistori devono essere sostituiti per riparare una caldaia surriscaldata.

Blocco del sistema

I vecchi sistemi di riscaldamento a volte soffrono di blocchi, che possono verificarsi ovunque nel sistema di riscaldamento. Sfortunatamente, questi blocchi possono anche provocare un surriscaldamento della caldaia, e questo è tanto più probabile se i blocchi sono significativi.

Se il sistema di riscaldamento ha emesso molto rumore o alcuni radiatori non si riscaldano correttamente, è molto probabile che ci sia un blocco nel sistema. Quindi, prendi provvedimenti per eliminare questi blocchi lavando il sistema prima che la caldaia si surriscaldi e causi problemi più seri.

Pompa danneggiata

Anche guasti all’interno della caldaia stessa possono provocarne il surriscaldamento. Uno dei principali colpevoli di cui essere a conoscenza qui è la pompa, che fa circolare l’acqua intorno al sistema. Eventuali problemi che causano il mancato funzionamento di questa pompa comporteranno la permanenza dell’acqua calda all’interno della caldaia. Se questo continua per un periodo di tempo la caldaia inizierà inevitabilmente a surriscaldarsi.

Le pompe danneggiate o difettose possono essere riparate, quindi una pompa difettosa potrebbe non significare che è necessaria una nuova caldaia, ma spesso le pompe dovranno essere sostituite per far funzionare nuovamente la caldaia correttamente. Parla con il tuo tecnico per sapere se un problema con la pompa potrebbe essere la causa.

Come fermare il surriscaldamento di una caldaia prima che accada

Una caldaia surriscaldata può essere una prospettiva spaventosa, ma ci sono molti passaggi che puoi intraprendere per assicurarti che questo problema non si verifichi.

Si consiglia di sottoporre a manutenzione regolare le caldaie. Questa è la chiave per evitare problemi pericolosi come il surriscaldamento. I tecnici sono nella posizione migliore per consigliare su eventuali riparazioni che devono essere eseguite alle caldaie prima che un problema renda l’unità pericolosa e si spenga o si surriscaldi. Inoltre le vecchie caldaie dovrebbero essere sostituite con unità più nuove, poiché le caldaie moderne forniscono tutte le caratteristiche di sicurezza richieste per prevenire i pericoli associati al surriscaldamento.

Se la tua caldaia si surriscalda, assicurati di chiudere l’acqua e di contattare immediatamente un tecnico. Una caldaia surriscaldata di solito significa l’arresto del sistema, ma se non lo fa la situazione può diventare rapidamente pericolosa. Mettiti in contatto con il tuo manutentore per saperne di più sul surriscaldamento e su come prevenirlo.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *