Qual è il sistema di riscaldamento più efficiente?

Il riscaldamento domestico è un tema importante durante i mesi invernali, anche nelle aree in cui le temperature raramente scendono sotto lo zero. Le spese di riscaldamento possono facilmente consumare quasi la metà del budget energetico domestico medio, il che rende l’efficienza energetica un obiettivo importante per coloro che vogliono ridurre le spese per il comfort domestico. Se hai bisogno di un nuovo sistema di riscaldamento domestico, hai diverse opzioni per ottenere un funzionamento altamente efficiente ed a basso costo che manterrà la tua casa calda e confortevole per molti anni.

Perché puntare all’alta efficienza energetica?

Il motivo più semplice per scegliere un sistema di riscaldamento ad alta efficienza è che costerà molto meno il farlo funzionare rispetto a un modello a bassa efficienza. I sistemi ad alta efficienza possono spesso ridurre le spese correnti della metà o più, con i tipi di sistemi di riscaldamento più efficienti che riducono le bollette fino al 70%. Anche se generalmente più costoso all’inizio, un sistema più efficiente alla fine può portare a notevoli risparmi.

Ricorda che qualunque tipo di impianto di riscaldamento tu acquisti, deve essere adeguatamente dimensionato per produrre il livello di riscaldamento di cui hai bisogno. In questo caso, la “dimensione” del sistema è la sua capacità funzionale di generare calore. Chiedi al tuo professionista della climatizzazione di eseguire un calcolo del carico di riscaldamento sulla tua casa per determinare la quantità di riscaldamento necessaria. Con queste informazioni, potrai trovare un sistema di riscaldamento che funzionerà meglio per te.

Trovare il sistema di riscaldamento più efficiente: le pompe di calore

Per i proprietari di case che cercano il sistema di riscaldamento più efficiente disponibile, le pompe di calore sono il miglior candidato. Funzionano in base al principio di catturare il calore e spostarlo da un luogo all’altro, rimuovendolo dalla tua casa per fornire raffreddamento in estate e portando calore dall’esterno per riscaldarlo in inverno. Le pompe di calore possono essere sorprendentemente efficienti, a volte producono quattro volte più energia dell’elettricità che le alimenta.

In generale, le pompe di calore sono una buona scelta per un clima moderato. Le pompe di calore sono anche molto rispettose dell’ambiente. La loro alta efficienza significa che consumano meno elettricità ma forniscono un riscaldamento efficace. Non bruciano combustibili fossili per generare calore, il che significa che non generano gas di scarico che potrebbero influire sull’ambiente. Sono molto sicure da usare, non producono gas potenzialmente nocivi come il monossido di carbonio.

Sono disponibili due tipi principali di pompe di calore: aerotermiche e geotermiche.

Pompe di calore ad aria

Le pompe di calore ad aria catturano il calore e lo rilasciano nell’aria che circonda l’apparecchiatura. Durante il raffreddamento, i sistemi utilizzano le proprietà di scambio termico del refrigerante per rimuovere il calore dall’aria attorno alla batteria di trattamento dell’aria interna / evaporatore e trasferirlo all’esterno, dove viene rilasciato nell’aria esterna. Durante il riscaldamento, il refrigerante cattura il calore dall’aria esterna e lo porta nella tua casa. Le pompe di calore possono estrarre calore anche dall’aria esterna più fresca, sebbene la loro efficienza si riduca drasticamente quando le temperature scendono al di sotto di circa 0 °C.

Durante il processo di riscaldamento, un refrigerante liquido viene fatto circolare tra le unità interne ed esterne della pompa di calore. Mentre il refrigerante circola, cambia stato da liquido a gas e viceversa. Quando il refrigerante evapora trasformandosi in un gas, assorbe anche calore dall’aria attorno all’unità esterna. Il refrigerante gassoso viaggia nella tua casa, dopo essere stato compresso nella sua forma liquida. All’interno rilascia il calore che contiene. Il calore viene quindi utilizzato per riscaldare i tuoi spazi abitativi interni.

Pompe di calore geotermiche

I sistemi geotermici funzionano in modo simile, tranne per il fatto che utilizzano il terreno fuori casa o un corpo idrico vicino come fonte di cattura e rilascio di calore. Una serie di tubi, chiamata loop, è interrata a diversi metri sotto la superficie del terreno, perforata molto in profondità in un sistema ad anello verticale o sommersa in una fonte d’acqua. Anche a pochi metri sotto terra, le temperature rimangono tra i 7 ed i 15 °C durante tutto l’anno. L’acqua o una soluzione refrigerante circola attraverso il circuito, raccogliendo calore o rilasciandolo secondo necessità.

I sistemi geotermici forniscono il tipo di riscaldamento più efficiente. Possono tagliare le bollette del riscaldamento fino al 70 percento. Come altri tipi di pompe di calore, sono anche molto sicure e rispettose dell’ambiente. L’investimento iniziale in un sistema geotermico può essere superiore rispetto ad altri tipi di apparecchiature di riscaldamento e sarà necessario scavare buche e trincee nel cortile per il posizionamento dei tubi del circuito di terra. Tuttavia, una pompa di calore geotermica può generalmente ripagarsi con i risparmi mensili entro circa cinque anni.

Caldaie a gas e stufe elettriche

Il secondo sistema di riscaldamento più efficiente è una caldaia a gas residenziale. Queste sono probabilmente il tipo più comune di sistema di riscaldamento in uso oggi, con stime del settore che collocano le caldaie a gas nella maggior parte delle case italiane. Le caldaie a gas più vecchie non sono molto efficienti, ma i modelli più recenti contengono nuove tecnologie e caratteristiche che possono aumentare l’efficienza a livelli estremamente elevati.

Le caldaie a gas utilizzano gas naturale, una risorsa naturale abbondante. La maggior parte dei sistemi in funzione sono modelli a gas naturale. Il gas viene fornito dalle società di servizi locali attraverso un tubo di alimentazione installato nella vostra casa, sebbene le linee del gas spesso non si estendano alle aree rurali più remote. Una caldaia a gas naturale può effettivamente costare meno di una pompa di calore ad aria, anche se la sua efficienza di riscaldamento è molto inferiore. Questo perché il gas naturale è diventato estremamente economico negli ultimi anni.

Le stufe elettriche riscaldano la tua casa utilizzando l’elettricità per alimentare le serpentine di riscaldamento che generano calore. Poiché non bruciano carburante, non producono gas di scarico o monossido di carbonio che potrebbero rappresentare un rischio per la sicurezza nella tua casa. Sono più costose da operare nella maggior parte delle aree rispetto alle caldaie a gas poiché l’elettricità costa di più (da BTU a BTU) del gas naturale e, a differenza di una pompa di calore ad aria, la loro efficienza non può mai superare il 100 percento.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *