Quando conviene sostituire i termosifoni?

I termosifoni sono solitamente una delle caratteristiche più affidabili e durature di qualsiasi proprietà, ma anni di uso frequente si tradurranno in un’usura inevitabile. Questo può manifestarsi nei tuoi radiatori che non funzionano o, meno ovvio ma comunque problematico, calore irregolare o insufficiente in tutta l’unità. Se sei sicuro che la tua fornitura di acqua calda funzioni correttamente ma i tuoi radiatori non funzionano ancora come previsto, potrebbe essere il momento di sostituire le unità dei radiatori.

I radiatori moderni sono più efficaci, efficienti ed economici e gli sviluppi costanti nella tecnologia di produzione significano che ora esiste una gamma di design più ampia che mai. Se stai cercando un modo semplice per risparmiare sulla bolletta energetica, sostituire i vecchi radiatori è uno dei modi più sicuri. Se ti stai chiedendo “quanto spesso dovrebbero essere sostituiti i radiatori?”, non c’è una risposta facile, ma una linea guida generale è ovunque tra i quindici e i venti anni. Se i tuoi radiatori si stanno avvicinando a questa fascia di età, vale la pena essere consapevoli di come si comportano.

Perché sostituire i radiatori?

I termosifoni sono spesso dati per scontati come una caratteristica della tua casa, che dovrebbero svolgere le loro funzioni senza alcuna cura o attenzione extra. Se ti sei recentemente trasferito in una proprietà, è possibile che i tuoi radiatori siano stati installati per decenni senza ricevere un’adeguata manutenzione.

Se decidi di rinnovare o ristrutturare la tua casa, potresti essere tentato di ignorare i tuoi termosifoni e concentrarti su altre parti della tua proprietà. Tuttavia, a meno che non ti stia trasferendo in un’abitazione nuova, dovresti almeno considerare di sostituire i tuoi radiatori. Ciò ti consentirà di passare a un set di radiatori più efficiente scegliendo anche unità in linea con il resto dell’aspetto della tua proprietà.

Ci sono alcuni punti chiave da considerare prima di sostituire i tuoi radiatori. Potresti essere tentato di installare unità di radiatori più grandi o più numerose, ma dovrai assicurarti che la tua caldaia possa gestire il carico di lavoro extra che ciò comporterà.

È abbastanza comune per le persone sostituire le loro caldaie, che richiedono una manutenzione e una riparazione più ovvie, ma lasciare i loro radiatori originali in posizione. Nonostante di solito abbiano una durata più lunga, i radiatori non possono durare per sempre e tutti i vantaggi della tua nuova caldaia possono scomparire se vengono utilizzati per fornire acqua a radiatori obsoleti.

Problemi con il radiatore

Nella maggior parte dei casi, i problemi del radiatore non sono il risultato di un singolo evento catastrofico, ma di un accumulo graduale. La ruggine, la corrosione e le ostruzioni della magnetite possono richiedere anni per diventare problemi evidenti, con conseguenti punti freddi o una più ampia mancanza di efficienza in tutto il sistema di riscaldamento.

Questi possono essere in gran parte ridotti con un “lavaggio” chimico da parte di uno specialista. In combinazione con il regolare spurgo del radiatore, è possibile mantenere i vostri radiatori funzionanti per molti anni. Sfortunatamente, anche un’attenta manutenzione difficilmente manterrà il tuo radiatore in perfette condizioni per sempre. Sia che tu stia sostituendo un’unità guasta o che stia cercando di aggiornarla per motivi economici, ora hai a disposizione un numero enorme di opzioni.

L’introduzione di un inibitore chimico nel sistema di riscaldamento dovrebbe almeno diminuire la velocità e l’effetto della corrosione sul sistema di riscaldamento. Gli inibitori sono formule liquide, prontamente disponibili presso la maggior parte dei fornitori e di solito sono abbastanza semplici da aggiungere al riscaldamento centrale. Per i migliori risultati, si consiglia di aggiungere un liquido inibitore fresco due volte l’anno. Sebbene gli inibitori possano essere molto efficaci nel proteggere i tuoi radiatori dall’usura, non saranno in grado di avere un impatto significativo se le tue unità sono già state gravemente danneggiate.

Miglioramenti nei radiatori

Sebbene ci siano state molte innovazioni in termini di design del radiatore, ci sono stati altrettanti miglioramenti nelle prestazioni. Molti di questi sono stati applicati al fine di rispettare i moderni standard di qualità e le normative di sicurezza, sia in Italia che all’estero.

Anche la qualità della produzione è progredita in modo significativo, portando a una fusione superiore sia all’interno che all’esterno dell’unità, in particolare in aree come i canali d’acqua dove una finitura più ruvida può ostacolare le prestazioni. È facile presumere che i radiatori prodotti decenni fa siano meno efficienti, ma studi hanno dimostrato che un moderno radiatore può essere fino al doppio dell’efficienza anche di un equivalente vecchio di vent’anni.

Questo miglioramento è in gran parte dovuto ai design moderni che aumentano sia la superficie che la circolazione dell’acqua per ridurre al minimo lo spreco di energia. Le unità sono generalmente più piccole, consumano meno energia e producono anche una potenza termica uguale o maggiore. Queste unità più economiche riducono anche il volume d’acqua, il che significa regolazioni della temperatura più rapide e minori richieste di energia.

È del tutto possibile che tu non voglia sostituire i tuoi radiatori per motivi di prestazioni e sei più interessato a un aggiornamento visivo. Se sei concentrato sul miglioramento dell’estetica del tuo radiatore, ci sono innumerevoli design tra cui scegliere.

Il design moderno e la tecnologia di produzione hanno portato a radiatori più sottili, più efficienti e disponibili in una gamma più diversificata di forme e dimensioni che mai. Oltre alle unità minimaliste a schermo piatto, ci sono una serie di tradizionali radiatori a colonna che fondono il design classico con la tecnologia moderna per consentirti di aggiornare il tuo sistema di riscaldamento senza sacrificare la sensazione esistente della tua proprietà.

Sebbene la sostituzione del radiatore possa sembrare una procedura relativamente semplice, può essere complicata e richiedere tempo. Un buon idraulico dovrebbe essere in grado di sostituire diversi radiatori in un giorno, quindi vale la pena spendere un piccolo extra per vedere il lavoro svolto in modo rapido e professionale. Per evitare ulteriori problemi, è utile scegliere nuovi radiatori che abbiano i connettori nella stessa posizione delle unità precedenti.

Se stai sostituendo i tuoi vecchi radiatori o decidi quali modelli utilizzare in una nuova proprietà, vale la pena considerare le unità elettriche. Sebbene tradizionalmente inaffidabili e costosi, il progresso tecnologico e il passaggio dai combustibili fossili a fonti di energia alternative hanno reso i riscaldatori elettrici un’opzione molto più attraente. Se hai un grande giardino o un tetto, dovresti considerare l’energia solare o eolica.

I radiatori elettrici hanno l’ulteriore vantaggio di essere estremamente facili da installare, semplice come collegarli o collegarli alla tua elettricità. Con i pannelli solari ed i radiatori efficienti di oggi, il riscaldamento può ripagarsi da solo (fornendo anche elettricità per il resto della casa). Molte autorità locali sovvenzioneranno alcuni o tutti i costi per le fonti energetiche rinnovabili, riducendo il tuo investimento e allo stesso tempo rendendo la tua casa più rispettosa dell’ambiente.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *