Stufe a legna: una guida alla migliore scelta

Le stufe a legna sono una grande opportunità per riscaldarsi fino all’inverno in casa essendo abbracciati da una ricca fonte di energia naturale che scalda il cuore, diversa dalle altre. Il fascino di rannicchiarsi davanti a un caminetto è di solito il primo motivo romantico di tutti. Ma con l’aumento del costo dell’elettricità e del gas, il fuoco a legna è diventato una scelta economica e una grande fonte di energia sostenibile e rinnovabile. Sappiamo che l’acquisto di una stufa a legna può essere una decisione importante. Quindi, per trasformare la tua casa in uno spazio di vita caldo e confortevole in inverno, ecco una guida di base per aiutarti a saperne di più sulle stufe a legna e su come acquistare.

Riscaldare la casa con lo stile del design

Cominciamo con la tua preferenza personale di stile. Una stufa a legna è spesso, ma non sempre, una componente centrale della tua casa. Allora perché non sceglierne uno che completerà l’arredamento della tua casa? Ti piace l’aspetto moderno e funzionale o preferisci un tocco di fascino del vecchio mondo? Forse ami le linee pulite e minimaliste o trovi più familiare e tradizionale il tuo stile.

Sarai in grado di trovare le stufe a legna per interni classificate in quattro stili di design principali: mainstream moderno, semplicità tradizionale, fascino rustico e design elegante. Che sia classico o di design, contemporaneo o tradizionale, sarai in grado di trovare uno stile che completerà la tua casa. All’interno degli stili di design, c’è anche la possibilità di una stufa a legna indipendente o integrata e, fra queste, sarai in grado di scegliere lo stile di riscaldamento adatto allo spazio e alla copertura termica di cui hai bisogno.

Ci sono tre forme di stufa tra cui scegliere: da incasso, a cassetta o indipendenti. Le stufe a incasso sono progettate per essere incassate nel muro o nella cappa del camino. Le stufe a cassetta sono simili alle stufe da incasso ma possono essere installate a varie altezze su una parete, solitamente all’interno di un ambiente con focolare chiuso. Di solito si trovano più a filo del muro rispetto ad altre stufe da incasso. E le stufe indipendenti sono proprio questo! Ci sono vantaggi per tutti e tre i tipi.

Le stufe a incasso si adattano perfettamente ai camini esistenti e in generale l’80% della loro produzione va nella stanza piuttosto che nel camino. Le stufe a cassetta ottengono tutto il loro ossigeno dall’esterno piuttosto che aspirare aria dall’interno, il che aiuta a preservare il calore. Le stufe a libera installazione hanno il vantaggio pratico di poter essere collocate ovunque e rilasciano il loro calore lentamente dando una resa uniforme attraverso la stanza.

Stufe a legna integrate

Le stufe a legna da incasso sono progettate come una moderna alternativa efficiente dal punto di vista energetico a un camino in mattoni aperto. Questo stile di riscaldamento ti consente di goderti una stanza calda invece del calore convogliato attraverso il camino. Se la tua casa ha un camino in mattoni esistente, sarai in grado di aggiornarlo con una stufa integrata.

Tuttavia, se ti piace l’aspetto di un caminetto da incasso ma non hai un caminetto in mattoni esistente, puoi considerare una stufa a distanza zero, o a cassetta. Essa ti consentirà di trasformare facilmente qualsiasi muro bianco con un impatto strutturale minimo che ti consente di costruire all’interno di un muro o struttura della casa. Questo ti dà la flessibilità di posizionare la tua stufa come elemento centrale della stanza, massimizzando la distribuzione del calore e il flusso d’aria.

Stufe a legna indipendenti

Se non hai un caminetto esistente, una stufa a legna indipendente è l’ideale. Il design delle stufe a legna indipendenti ha fatto molta strada dalle classiche stufe a legna vecchio stile. Con una scelta di design moderno, elegante, rustico o tradizionale, la tua stufa a legna indipendente può creare un accogliente punto focale per il tuo spazio abitativo con pochissimi lavori strutturali coinvolti nell’installazione.

Tipi di stufe per adattarsi alle dimensioni della tua casa

Per le considerazioni pratiche sulla scelta di una stufa a legna, è importante identificare le dimensioni, lo spazio e la disposizione della tua casa. Ciò può aiutarti a decidere quale tipo di stile di riscaldamento a legna scegliere e quale sia la copertura termica adeguata. Ad esempio, se la tua casa è ben isolata o se utilizzerai altri tipi di apparecchi di riscaldamento oltre a una stufa a legna, potresti non aver bisogno di una stufa potente.

Stufe a convezione

Le stufe a legna a convezione sono progettate con una intercapedine d’aria tra il focolare e il rivestimento esterno. Ciò significa che mentre la legna brucia, l’aria nella cavità si riscalda, si espande e sale. L’involucro esterno di convezione sul riscaldatore attira quindi più aria dal fondo, costringendo l’aria calda fuori dalla parte superiore della stufa. Una buona stufa a convezione a combustione pulita può produrre oltre tre metri cubi di aria riscaldata al minuto. Ciò rende le stufe a convezione ideali per stanze o abitazioni di varie dimensioni con altezze standard del soffitto.

Le stufe radianti

A differenza delle stufe a convezione, le stufe a legna radianti hanno tutti i lati del focolare esposti. Ciò consente al riscaldatore di irradiare calore a una velocità stabile. Le stufe radianti sono progettate specificamente per il riscaldamento di case con soffitti alti e ampi spazi aperti, comprese zone giorno espanse o case a pianta aperta.

Stufe a pellet di legno

Le stufe a pellet di legno sono un’ottima scelta se vuoi goderti il ​​caldo calore morbido di un fuoco a legna senza i fastidi di spaccare e impilare la legna. Perfette per ambienti di piccole e medie dimensioni, generano una resa termica costante senza picchi e avvallamenti. È anche un’opzione efficiente dal punto di vista energetico, pulita, conveniente ed ecologica che utilizza pellet invece di legna da ardere. I pellet che vengono bruciati in questo tipo di stufa sono fatti di segatura riciclata densa.

Stufe multicombustibile

In passato era necessario decidere se si stava optando per una stufa a legna o una stufa a combustibile solido. La differenza è che le stufe a legna sono progettate per bruciare solo prodotti a base di legno e NON combustibili senza fumo, mentre le stufe a combustibile solido bruciano combustibili senza fumo. Oggigiorno, tuttavia, puoi optare per una stufa multicombustibile che ti consente di bruciare una varietà di tipi di combustibili solidi e senza fumo oltre a combustibile a legna.

Quanti chilowatt di potenza?

Prima di scegliere una stufa a legna per la tua casa, devi prima calcolare il fabbisogno medio di riscaldamento della stanza in chilowatt termici. Ciò ti permetterà di scegliere una stufa che abbia una resa termica proporzionale allo spazio che vuoi riscaldare. Sembra estremamente complicato, ma in realtà è molto semplice in quanto esiste un semplice calcolo che puoi fare per calcolare i tuoi requisiti di kW.

Per prima cosa, devi misurare la tua stanza, quindi moltiplicare la larghezza, per la lunghezza e poi per l’altezza (in metri). Quindi dividi questa risposta per 14 e ora sai di quanti chilowatt hai bisogno per mantenere la tua stanza riscaldata. Tutte le stufe a legna hanno una potenza nominale espressa in chilowatt, quindi scegli semplicemente quella che soddisfa le tue esigenze.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *