Vantaggi e svantaggi delle pompe di calore aria-acqua

Le pompe di calore meccaniche funzionano in linea con le leggi fisiche utilizzando la condensazione e l’evaporazione per trasferire il calore dalle pareti esterne della tua proprietà all’interno della tua casa. Una pompa aria-acqua è un sistema di riscaldamento eccezionale poiché riscalda e raffredda l’aria e funziona anche come sistema di riscaldamento dell’acqua. Ciò significa meno elettrodomestici che si traducono in una riduzione dei costi energetici. Potresti chiederti se questo è vantaggioso o se sarebbe meglio avere sistemi separati.

Una pompa di calore aria-acqua funziona convertendo l’aria esterna in aria interna a temperatura controllata. Un’unità esterna è installata adiacente alla casa e un’unità interna è montata all’interno. Un’unità condensatore/compressore regola la pressione dell’aria esterna per aumentare o diminuire la temperatura all’interno della casa.

Vantaggi delle pompe di calore aria-acqua

Il vantaggio più evidente che abbiamo riscontrato è che non è necessario uno scaldabagno separato poiché la pompa di calore ad aria riciclerà il calore intrappolato nel refrigerante per riscaldare l’acqua. Principalmente otterrai acqua calda gratuita poiché la tua pompa di calore aria-acqua fornisce acqua calda come sottoprodotto della sua normale funzione.

Le pompe di calore sono efficienti dal punto di vista energetico e consentono di risparmiare denaro su bollette energetiche più basse. Risparmierete anche sui costi operativi e di utenza rispetto a un’unità di riscaldamento e raffreddamento standard più uno scaldabagno.

Svantaggi delle pompe di calore aria-acqua

Sebbene le pompe di calore aria-acqua possano aiutare a risparmiare energia sulle utenze, hanno i loro limiti. Poiché il calore prodotto da una pompa di calore non è così intenso come quello fornito da una caldaia a gas, tendono ad essere meno efficienti in un clima in cui le temperature esterne scendono regolarmente sotto lo zero.

Ciò è dovuto al semplice fatto che occorre più energia per spostare il calore da un’area ghiacciata a un’area più calda che tra due regioni con una differenza di temperatura più moderata. Anche se l’aria esterna nei luoghi più freddi contiene ancora una certa quantità di calore, l’unità deve lavorare molto più duramente per estrarre il calore disponibile.

Nei climi più freddi, potrebbe essere necessario utilizzare energia supplementare per produrre calore adeguato a mantenere la temperatura interna confortevole durante i periodi in cui le temperature esterne scendono sotto lo zero.

Durante i periodi di gelo, la capacità di riscaldamento della pompa di calore aria-acqua può essere compromessa a tal punto che non ci sarà energia sufficiente per riscaldare l’acqua.

Alcune persone che sono abituate al calore prodotto dai sistemi tradizionali possono trovarsi a disagio con la temperatura più bassa generata dalle pompe di calore, sebbene distribuiscano il calore in modo più uniforme in tutta la casa.

Avere un doppio sistema significa che se si verifica un guasto non solo il riscaldamento e il raffreddamento ne risentiranno, ma non ci sarà nemmeno acqua calda.

Soppesare i pro e i contro di cui sopra può aiutarti a decidere se una pompa di calore aria-acqua sarà una buona opzione per le tue esigenze di riscaldamento e raffreddamento.

Come funziona una pompa di calore aria-acqua?

Le pompe di calore aria-acqua prelevano il calore dall’aria esterna e lo trasferiscono ad un sistema ad acqua. Il calore creato può essere utilizzato per il riscaldamento degli ambienti o come fornitura di acqua calda per la casa. Le pompe di calore aria-acqua sono tra le pompe di calore ad aria più efficienti sul mercato.

Questo tipo di pompa di calore funziona meglio in climi moderati. L’efficienza di una pompa di calore aria-acqua è ottimale a 7°C, rispetto ai luoghi secchi e freddi, dove le temperature esterne scendono al di sotto dei -20°C. Tenendo presente i principi di funzionamento di una pompa di calore aria-acqua, il calo delle temperature influenzerà l’efficienza operativa.

In climi con temperature invernali molto basse, le pompe di calore geotermiche possono sembrare una scelta più adatta, poiché estraggono calore dal terreno e funzionano bene a temperature gelide. Tuttavia, si dice che gli sviluppi tecnologici per le pompe di calore per climi freddi che utilizzano il principio aria-acqua coprano il fabbisogno di riscaldamento anche con un setpoint di bassa temperatura inferiore a -25°C.

La scelta della pompa di calore giusta dipende dalle esigenze della casa. Nel Regno Unito, le pompe di calore aria-acqua sono più comuni nel mercato del retrofit, sebbene siano anche molto adatte alle nuove costruzioni.

Quanto sono efficienti le pompe di calore aria-acqua?

Utilizzando una pompa di calore aria-acqua, riduci la tua impronta di carbonio del 50%. Questo perché, sebbene funzioni a elettricità, utilizza principalmente l’energia rinnovabile. Cattura l’aria di bassa qualità, che viene poi trasferita all’interno del sistema, e genera riscaldamento e acqua calda ottimali per la tua casa.

Per ottenere il miglior rapporto qualità-prezzo, dato il costo di una pompa di calore ad aria, è necessario pianificare attentamente l’installazione della pompa di calore, indipendentemente dal fatto che si tratti di un immobile di ristrutturazione o di nuova costruzione. Le pompe di calore aria-acqua funzionano molto bene con il riscaldamento a pavimento, poiché funzionano a temperature più basse.

Inizialmente, i costi dei sistemi di riscaldamento a pavimento combinati con una pompa di calore possono sembrare un investimento serio. Tuttavia, entro il primo anno dall’installazione, sarai in grado di vedere le differenze con bollette elettriche più basse e un maggiore comfort nella tua proprietà.

Le pompe di calore aria-acqua possono essere considerate anche se i vostri impianti di riscaldamento esistenti utilizzano radiatori ad acqua. Se non si vuole effettuare un upgrade, vale la pena notare che l’efficienza della pompa di calore abbinata ai radiatori dipenderà dal loro dimensionamento adeguato alla richiesta di riscaldamento. I radiatori di dimensioni maggiori o a doppio pannello saranno i più adatti in questo caso.

Se vuoi saperne di più sull’efficienza, puoi guardare il video qui sotto. In esso confrontiamo le pompe di calore aria-acqua con le pompe di calore aria-aria in base non solo alla loro efficienza, ma anche ai costi di installazione e ai possibili risparmi che puoi ottenere con esse.

Fattori da considerare quando si installano pompe di calore ad aria

La chiave per un corretto funzionamento delle pompe di calore risiede nel corretto dimensionamento della pompa di calore, in base alla richiesta di riscaldamento della tua proprietà. Per garantire che il tuo sistema aria-acqua funzioni alla sua piena efficienza, dovresti prendere in considerazione i seguenti quattro fattori:

  1. Cosa è incluso nel prezzo di installazione?

Quando chiedi un’offerta, assicurati che i costi di installazione e introduzione siano inclusi nel prezzo della pompa di calore aria-acqua. I tuoi risparmi dipenderanno in larga misura dalle tue specifiche esigenze di riscaldamento, dalle dimensioni della tua pompa di calore aria-acqua e dal tuo sistema di riscaldamento. La tua posizione geografica, così come l’umidità dell’aria intorno alla tua casa, possono influire sui tuoi risparmi di riscaldamento.

  1. Installazione professionale della pompa di calore aria-acqua

L’installazione di una pompa di calore aria-acqua può richiedere solo poche ore, ma deve essere eseguita da un installatore professionista, requisito richiesto da molti produttori di pompe di calore aria-acqua. Contatta il tuo fornitore di energia elettrica per sapere se è necessario apportare modifiche al tuo sistema esistente.

  1. Mantieni il sistema libero da ostacoli

La parte esterna della pompa di calore aria-acqua non deve essere collocata in uno spazio chiuso o ristretto, perché l’aria deve circolare intorno alla macchina e, una volta che l’aria è passata attraverso la macchina, non deve rientrarvi. La parte interna della pompa di calore aria-acqua può, ad esempio, essere collocata in un ripostiglio della casa, purché nel locale sia presente uno scarico a pavimento.

  1. Rumore della pompa di calore

I livelli di rumorosità della pompa di calore aria-acqua sono di circa 40-60 decibel (a seconda dell’impianto) da una distanza di un metro di distanza. La rumorosità prodotta da una pompa di calore è un fattore da tenere in considerazione quando si sceglie il luogo di installazione della pompa di calore, soprattutto sui modelli più vecchi. È bene tenere presente che i ventilatori delle pompe di calore più grandi funzioneranno a una velocità maggiore e quindi faranno più rumore.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *