Vantaggi e svantaggi di una stufetta ceramica

I riscaldatori d’ambiente a base di ceramica sono costituiti da un elemento riscaldante che comprende un pezzo di ceramica con coefficiente di temperatura positivo (PTC). Quando una corrente elettrica viene fatta passare attraverso le piastre in ceramica, questo farà riscaldare l’elemento riscaldante e i deflettori di alluminio situati all’interno del riscaldatore assorbono il calore risultante. Un piccolo ventilatore spingerà poi l’aria calda nell’ambiente circostante in onde convettive, producendo così il calore che tanto brami durante una burrascosa sera d’inverno. Ciò significa che la maggior parte dei riscaldatori d’ambiente a base di ceramica sono convettivi.

Pro e contro dell’utilizzo di un riscaldatore per ambienti a base di ceramica

Vantaggi

Ogni tipo di riscaldatore d’ambiente ha la sua parte di vantaggi e svantaggi. Sia i riscaldatori d’ambiente a base di ceramica che quelli a olio non sono diversi in questa prospettiva. Di seguito è elencato uno schema approssimativo dei vantaggi associati all’utilizzo di un riscaldatore d’ambiente a base di ceramica e dei suoi importanti svantaggi:

  1. Fornisce calore istantaneo

La bellezza della scelta di un riscaldatore per ambienti a base di ceramica è che consente il calore istantaneo a te o a chiunque sia seduto nelle vicinanze. A causa dell’induzione di una ventola all’interno del dispositivo, l’aria calda viene fatta circolare quasi immediatamente quando il riscaldatore si attiva dopo essere stato acceso.

Non vi resta che attendere alcuni secondi, e sarete subito avvolti da una calda e confortante brezza. Questa è la soluzione perfetta quando sei intrappolato in una situazione che richiede una fonte di calore istantanea.

  1. Fresco al tatto

Uno degli aspetti più pericolosi di un’unità di riscaldamento per ambienti è la quantità di calore presente all’esterno, che può trasformare il dispositivo in un rischio per la sicurezza e un rischio di incendio se il riscaldatore non è installato, utilizzato o mantenuto correttamente.

Con i riscaldatori d’ambiente a base di ceramica, questo rischio è notevolmente ridotto al minimo perché l’involucro di plastica esterno si raffredda rapidamente una volta spento il dispositivo.

Sebbene i riscaldatori d’ambiente a base di ceramica tendano a riscaldarsi piuttosto rapidamente, la loro capacità di raffreddarsi dopo una manciata di minuti consente loro di essere toccati o addirittura maneggiati senza il rischio di incorrere in ustioni o di recarsi al pronto soccorso.

Questo li rende la scelta ideale per le famiglie che hanno diversi bambini piccoli o più animali domestici, entrambi i quali tendono a sfiorare una piccola mano o una zampa contro il riscaldatore per pura curiosità.

Questa funzione di raffreddamento rapido li rende anche la scelta preferita rispetto ai riscaldatori a infrarossi o radianti come i riscaldatori a olio, che sono noti per rimanere caldi o caldi per lunghi periodi, anche dopo l’uso.

  1. Potenza termica altamente efficiente

I riscaldatori d’ambiente a base di ceramica sono altamente efficienti nel produrre la quantità di calore necessaria per riscaldare un’area specifica. Poiché le piastre in ceramica sono di natura semiconduttiva, possono fornire abbondanti quantità di calore a una velocità costante, a meno che non vi siano guasti all’interno del riscaldatore stesso.

Questi riscaldatori d’ambiente sono inoltre dotati di un ventilatore che è eccellente per far circolare l’aria riscaldata nell’ambiente circostante. Attraverso il principio della convezione, l’aria calda sale sulla superficie del soffitto e viene spostata in una determinata area a un ritmo decente.

Oltre a un flusso d’aria unidirezionale coerente, alcuni riscaldatori d’ambiente a base di ceramica includono anche una funzione di “oscillazione”, per cui il calore viene distribuito in un raggio più uniforme in una singola stanza.

  1. Funzione di reindirizzamento del calore

La ventola incastonata all’interno del riscaldatore per ambienti a base di ceramica non è solo efficiente nella distribuzione del calore, ma consente anche di indirizzare il flusso d’aria su una traiettoria specifica.

Ciò significa che hai la possibilità di reindirizzare il calore dal tuo riscaldatore verso una particolare persona o addirittura un oggetto, il che è estremamente vantaggioso per combattere i punti freddi “morti” della tua casa o addirittura annullare una corrente d’aria insolitamente fredda che scivola attraverso le fessure della tua finestra .

I rapporti online dei consumatori hanno mostrato che i riscaldatori d’ambiente a base di ceramica con unità di ventilazione collegate dovrebbero essere preferiti rispetto ai dispositivi che non dispongono di ventilatori poiché ciò può aiutare in modo significativo nella produzione e nella ridistribuzione del calore.

La parte migliore delle unità basate su ventola è che di solito c’è una piccola manopola o un interruttore che ti consente di puntare la ventola verso l’alto o verso il basso, garantendoti così la possibilità di modulare il flusso d’aria della tua stufa.

  1. Facilità di portabilità

La facile portabilità e la facilità di spostamento è probabilmente uno dei principali fattori decisivi nella scelta di una stufa. Con i riscaldatori di spazio a base di ceramica, la maggior parte di questi dispositivi presenta un design compatto e leggero che consente loro di essere trasportati da un luogo all’altro con il minimo sforzo.

Questo li rende ideali per usi all’aperto come il campeggio o la pesca sul ghiaccio poiché sono incredibilmente piccoli e portatili rispetto a una stufa ad olio.

  1. Sicuro da usare

I riscaldatori d’ambiente a base di ceramica sono dotati di diverse caratteristiche di sicurezza integrate critiche. La stessa ceramica PTC è dotata di un sensore automatico per cui quando le piastre in ceramica superano la temperatura interna indicata dalle linee guida di produzione stabilite dal dispositivo, si attiverà una serie di processi che provocano lo spegnimento automatico del riscaldatore.

Ciò riduce significativamente il rischio che la tua stufa si surriscaldi, esploda o prenda fuoco. Riducendo le possibilità che la tua stufa si trasformi in un pericolo di incendio indesiderato nella tua stessa casa, stai proteggendo in modo permanente te stesso e la tua famiglia dalla possibilità di perdere la loro proprietà o, peggio, le loro vite.

  1. Relativamente poco costoso

Il costo originale per l’acquisto di un riscaldatore per ambienti a base di ceramica nuovo di zecca è relativamente economico e conveniente rispetto a un riscaldatore per ambienti a olio.

Se navighi nei negozi o anche sul web, noterai che un riscaldatore per ambienti a base di ceramica varia da soli 30 a 60 euro ciascuno, con riscaldatori individuali etichettati a prezzi diversi in base alle loro dimensioni, modello, marca e design.

Questo li rende un’opzione relativamente economica per mantenere le dita dei piedi calde e arricciate nelle pantofole pelose nel comfort di casa tua.

Gli svantaggi del riscaldatore d’ambiente a base di ceramica

  1. Rumoroso

Se sei un fan della pace, potresti voler riconsiderare l’acquisto di un riscaldatore per ambienti a base di ceramica.

A differenza della sua controparte riempita d’olio che rimane silenziosa durante il funzionamento, i riscaldatori d’ambiente a base di ceramica sono stati notati per il loro rumore, specialmente quando l’unità è dotata di un ventilatore.

In alcuni casi, la quantità di rumore è stata pari a quella di un radiatore funzionante, ma il tempo e lo sviluppo hanno dato origine a nuovi modelli di stufe che sono un po’ più silenziosi dei loro predecessori più rumorosi.

Tuttavia, se sei sinceramente infastidito dal rumore sgradevole emesso da questa stufa mentre è in uso, allora questo dispositivo potrebbe non essere adatto a te.

  1. Accumula polvere

Un altro problema costante che affligge i riscaldatori d’ambiente a base di ceramica è l’accumulo di polvere e sporco sia all’esterno che all’interno dell’unità nel tempo.

La ventola collegata alla stufa è un ottimo collettore di polvere dopo che è stata utilizzata ripetutamente. Puoi usare un aspirapolvere per rimuoverli.

Allo stesso modo, particelle di polvere e macchie potrebbero persino aderire all’involucro esterno in plastica del riscaldatore d’ambiente a base di ceramica dopo un po’ di tempo.

Pertanto, è essenziale pulire manualmente la stufa almeno due volte l’anno per evitare che si surriscaldi. Ciò richiederà anche lo smontaggio manuale del riscaldatore ogni volta che si desidera pulirlo e consumerà molto tempo e fatica da parte tua.

Può essere piuttosto fastidioso, soprattutto se ti trovi faccia a faccia con un dispositivo particolarmente sporco e che ha un disperato bisogno di una pulizia accurata.

  1. Il riscaldamento si spegne automaticamente

A differenza di un riscaldatore per ambienti radianti o a infrarossi, i riscaldatori per ambienti a base di ceramica tendono a smettere di produrre o disperdere il calore nel momento in cui vengono spenti.

Poiché il calore persistente spesso svanisce negli spasimi di una zona fredda, questo rende i riscaldatori di spazio a base di ceramica l’opzione meno favorevole per mantenere calda la camera da letto durante la notte.

Poiché questi riscaldatori per ambienti si riscaldano più rapidamente, si raffreddano anche più velocemente e hanno meno probabilità di trattenere il calore per un uso futuro.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *